UMBRIA JAZZ WINTER, E’ IL 25°: L’ARTISTA LEONARDO PASSERI REALIZZA IL MANIFESTO UFFICIALE. AD ORVIETO IL DIR. ARTISTICO CARLO PAGNOTTA ED IL SINDACO GIUSEPPE GERMANI ILLUSTRANO LA KERMESSE DI FINE 2017

Orvieto, una manifestazione che si è davvero radicata nel tempo; Leonardo Passeri, un artista che sta continuando a dare espressione, significato alla simbologia, ad icone curate, nella sua pittura di opere eterne. E’ questo lo scenario di #UmbriaJazzWinter25 , che dal 28 Dic 2017 al 1 Gen 2018 scalderà e tingerà i volti di presenti ed appassionati.

Il poliedrico artista Passeri, originario di Torgiano ma carico d’esperienze nazionali ed internazionali con il suo periodo londinese che ha fatto maturare l’espressione, la creazione in concreto di atmosfere revival e cyber-goth con avanguardia, offre caratteri futuribili e forme ipnotiche.

La sua opera è ‘Jazz’, un acrilico e smalti su tavola (116 cm x 80 cm), un omaggio a quella preziosa musica nera e bianca, tipica dei sobborghi metropolitani degli Stati Uniti. Dalla visione di essa ognuno può scaturire suoni, memorie, colori del passato per assaporare ancora le tappe percorse, attraverso le forme sinuose di un corpo antropomorfo femminile, alienante.
Sassofono, microfono, i tratti e le curve della simbologia rappresentata emettono vibrazioni e sensazioni da New Orleans e Chicago, per un presente che ridà vita al tempo scorso.

“Il jazz in inverno è prima di tutto Umbria Jazz Winter, che dal 28 dicembre al 1 gennaio propone grande jazz nel centro storico di Orvieto – si apprende dal sito ufficiale – Tanta buona musica, ma anche l’ospitalità, la possibilità di visitare luoghi d’una antica civiltà, ottimo cibo e grandi vini. Un festival in una terra dalla grande qualità della vita”.

MICHELE BALDONI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *