“OSSERVAZIONI AL P.R.G.-P.S. ADOTTATO”: QUESTO IL PUNTO N. 2 DELL’ASSISE COMUNALE RECENTE. SI SONO ESPRESSI L’ASSESSORE Enzo Morbidini, IL SINDACO Marcello Nasini, CON INTERVENTI DEL CENTROSINISTRA (CONSIGLIERE MARTINELLI)

“Ringraziamo innanzitutto l’architetto Valter Ciotti, occupatosi dei punti che qui di seguito esporremo”. Le parole del primo cittadino di Torgiano, Nasini, hanno dato avvio all’esposizione del punto n. 2 di giornata al Consiglio Comunale della settimana scorsa.

La centrale idroelettrica di di Ponterosciano e La Palla, a quanto ha esordito l’assessore Morbidini nella spiegazione del punto, “sono momentaneamente ferme”. La diga di Ponterosciano, invece, sempre a detta della Maggioranza comunale torginanese, vede la possibilità di andare verso il vincolo, “la fase è questa, il processo non è breve ma è necessario, mentre nei prossimi giorni verrà alla luce lo sbarramento di Pontenuovo”.

Dall’Amministrazione emergono parole anche per “la viabilità di Ponterosciano. Sovrintenderà l’architetto V. Ciotti. Per quanto concerne il P.R.G., stasera abbiamo 5 osservazioni: per la zona del molino di mezzo, parliamo dei signori Romoli, il punto è stato accolto dalla terza commissione consiliare. Si parla a carattere residenziale, non commerciale”. Per la seconda osservazione, quindi i signori Fanini, l’architetto ha spiegato come si rimanda in fase di pianificazione operativa, poi per la terza osservazione, i signori Vagnetti, l’osservazione “è accolta” – ha affermato la Maggioranza. La quarta osservazione, per il signor Cardinali, in zona Ferriera-Brufa, è stata respinta per modifica di zona b1, ma accolta per la parte vigente, “vi era un errore sulle cartografie”. L’ultima osservazione, conclude Morbidini, è stata respinta, era soggetta a vincolo paesaggistico. Dall’Opposizione ha preso la parola Feliciano Martinelli, sottolineando “l’emergere di problemi burocratici, anche di altri errori…speriamo che la commissione torni operativa”. Il Consiglio Comunale si era poi concluso con l’approvazione del punto terzo, sul Regolamento comunale per l’affidamento della gestione degli impianti sportivi, già scritto ed illustrato.

MICHELE BALDONI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *