IN ONORE DEL 4 Novembre: CELEBRATA A TORGIANO LA “FESTA DELL’UNITA’ D’ITALIA, DEI CADUTI DI TUTTE LE GUERRE, DELLE FORZE ARMATE”.

Si è svolta domenica mattina nel territorio comunale di Torgiano la cerimonia per i Caduti di tutte le guerre, la festa delle dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate, in onore del 4 novembre. La giornata è atta a ricordare, in special modo, tutti coloro che anche giovanissimi hanno sacrificato il bene supremo della vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere: valori immutati nel tempo, per i militari di allora e quelli di oggi.

Diffusa, decisa è stata la partecipazione dei cittadini a Torgiano e nelle varie frazioni. Sono intervenuti al corteo che ha attraversato il centro storico, fino al cimitero e poi davanti al Monumento ai Caduti di viale della Rimembranza, autorità civili e militari. Il comitato della Croce Rossa Torgiano-Deruta ha donato per l’alzabandiera il tricolore, che è stato issato poi da due rappresentanti della Protezione Civile sul pennone del Monumento.

Il Comune, rappresentato dal Vicesindaco Enzo Morbidini, ha deposto una corona d’alloro. Sono stati chiamati a gran voce, ad uno ad uno, i 73 torgianesi morti nella Prima Guerra mondiale mentre tutti rispondevano “Presente”. Corone di alloro durante l’intera mattinata sono state deposte sui cippi e sulle lapidi nelle frazioni. Ha prestato servizio la Banda Musicale “Ciro Scarponi”, mentre i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “G.Dottori” di Torgiano-Bettona ed il Coro degli Alpini di Perugia hanno cantato canzoni patriottiche. Durante la commemorazione hanno preso la parola, oltre al Vicesindaco Enzo Morbidini che ha rivolto un appello ai ragazzi delle scuole a rispettare il tricolore, il consigliere di Stato Giuseppe Severini, Mirco Palomba a nome di Armando presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci e la deputata Adriana Galgano.
I cortei celebrativi hanno, come specificato, partecipato alle commemorazioni ai caduti anche nelle frazioni torgianesi, come a Brufa, con partecipazione di tutti i cittadini.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *