CRISI ECONOMICA E DIVORZIO: UN TORGIANESE CHIUDE LA PROPRIA AZIENDA, LA SENTENZA EMESSA DAL GIUDICE E’ PER LO “STOP ALL’ASSEGNO” CHE FINORA VERSAVA ALLA MOGLIE

Un torgianese è protagonista di una vicenda recente, concernente il proprio “dopo-divorzio”. Sono stati dieci gli anni di matrimonio, ma per lui e l’attuale ex-moglie non restò che chiedere la separazione. Il caso però viene fuori col tempo, divenendo particolare e muovendo l’attenzione di molti.

L’ex-moglie infatti, una casalinga, percepiva dal marito l’assegno di mantenimento. L’uomo, titolare di un’impresa edile, venne infatti obbligato dal giudice ad elargire alla donna un somma mensile di 400 euro.

Passato qualche anno, è successo il nuovo fatto. L’uomo, colpito dalla crisi economica, decide di chiudere l’azienda ed è così che la situazione cambia inevitabilmente. Diviene impossibile per lui rispettare gli obblighi di mantenimento. L’ex-marito decide quindi di rivolgersi al Tribunale perugino per far riaprire il caso, alla luce delle “mutate circostanze”.

Le udienze si susseguono, i difensori dell’ex-imprenditore sono gli avvocati Simone Marchetti e Marco Gambuli. Risultato: annullamento dell’assegno di mantenimento dovuto alla ex-moglie che, avendo un’età ancora relativamente giovane, non potrà più contare sul quel contributo e per il giudice potrà/dovrà trovare da sola il modo di percepire entrate.

“Si tratta di uno risultato molto importante – spiega l’avvocato Simone Marchetti – che rende giustizia ad un uomo perbene, che ha subito prima il dolore di un matrimonio finito e, dopo qualche anno, la chiusura della propria ditta”. Prosegue il legale: “La revoca dell’assegno di mantenimento, tutt’altro che frequente, ha grande importanza: nella stragrande maggioranza dei casi ammonta a poche centinaia di euro mensili, che però può restare obbligo vitale, se non si ottengono revisioni. L’impatto economico che ne deriva è quindi di assoluto rilievo e, in particolare in una coppia relativamente giovane, alla luce delle attuali aspettative di vita”.

Dell’uomo residente nel territorio torgianese e della situazione del precedente matrimonio, queste sono le informazioni descritte. Ad esse potrà far seguito qualsiasi particolare e/o opinione, sempre concernente il caso.

MICHELE BALDONI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *