Archivi categoria: Società

TARIFFA PUNTUALE SUI RIFIUTI, A TORGIANO SI RISPARMIA

Torgiano è il primo comune ad adottare il nuovo sistema “Tariffa Puntuale”. Aperto uno sportello Gesenu utile alla popolazione, per informazioni sul tributo

Obiettivo: tributo più economico. E’ Torgiano il primo comune umbro ad aver adottato il nuovo sistema. Si tratta della Tariffa Puntuale per il calcolo della TARI. Proseguono gli incontri per illustrare alla cittadinanza i vantaggi dell’operazione.

L’avvio della Tariffa Puntuale nel territorio torgianese e nelle frazioni porterà a un risparmio per le famiglie, per gli utenti. Il nuovo sistema è stato creato dalla collaborazione tra Comune di Torgiano e gestore operativo Gest/Gesenu. Già iniziati gli incontri pubblici con la cittadinanza, utili a illustrare le caratteristiche della tariffa.

Come si è giunti a un traguardo così importante? Il sindaco Eridano Liberti spiega che “si misurerà la quantità di rifiuto secco residuo (indifferenziato). Torgiano può vantarsi di essere il primo comune dell’Umbria ad aver adottato il sistema innovativo della Tariffa Puntuale”.

Gli incontri pubblici rimanenti per illustrare ogni caratteristica della Tariffa Puntuale sui rifiuti si terranno secondo questo calendario: – Mercoledi 22/01 a Signoria presso Area verde, ore 20:45;
– Lunedì 27/01 a Ponte Rosciano presso Scuole elementari, ore 20:45 ;
– Lunedi 03/02 a Ponte Nuovo presso Ex scuole elementari, ore 20:45 ;
– Mercoledi 05/02 a Miralduolo presso Ex scuole , ore 20:45

Più ecologia ma anche più risparmio per i torgianesi. La Tariffa Puntuale è una mossa innovativa e vantaggiosa per il territorio.

Michele Baldoni

INAUGURAZIONE PROGETTO GEMMA: SPORTELLO ASSISTENZA DIGITALE

TORGIANO – Inaugurazione il 31 ottobre, ore 17:30 presso l’Istituto Comprensivo Torgiano-Bettona. E’ il Progetto Gemma: accoglienza e informazioni, assistenza digitale per varie attività (prenotazioni, ricerche online, comunicazione social, ecc.) e le attività si terranno a Torgiano e presso Forma.azione srl da inizio novembre a fine gennaio.

Il Progetto Gemma è finanziato dalla Regione Umbria nell’ambito dell’Agenda Digitale. Numerosi i sostenitori: privati, comuni tra cui l’istituto torgianese. Per conoscere le attività: http://www.progettogemma.it/programma/ e contattare il coach: 373 8342481 , marco@progettogemma.it .

MICHELE BALDONI

SCUOLA DIGITALE, A TORGIANO NASCE L’AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO

Parla il sindaco Liberti: “10.000 € messi da noi. Il progetto immaginava un AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO presso l’Aula Magna dei plessi di Scuola Primaria e Secondaria”.

TORGIANO –  Importanti novità per le scuole del territorio. A dicembre 2018 l’istituto Comprensivo Torgiano-Bettona ha risposto all’avviso pubblico del Ministero della Pubblica Istruzione legato al Piano Nazionale Scuola Digitale per la realizzazione di un AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO.

Il progetto presentato immaginava un AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO presso l’attuale Aula Magna condivisa dai plessi di Scuola Primaria e Secondaria del Comune di Torgiano.  Nel rispondere all’avviso, che permetteva di accedere a un finanziamento massimo di €20.000, fondamentale è stato il co-finanziamento di ulteriori €10.000 messo a disposizione dall’amministrazione comunale di Torgiano. La somma ha permesso di ristrutturare l’ambiente e giungere a una valutazione positiva del progetto. Un progetto approvato dal MIUR con un punteggio molto alto.

In questi giorni, grazie ai fondi stanziati dal Miur e dalla nuova amministrazione comunale, che ha fatto tutto quanto era necessario per garantire l’impegno preso da quella precedente permettendo la realizzazione del progetto AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO, prenderanno l’avvio i lavori strutturali. Seguirà l’allestimento da parte della scuola, con fondi MIUR, di arredi e attrezzature tecnologiche.

L’aula è stata pensata con una vocazione prevalente per la robotica e lo sviluppo del pensiero computazionale. Temi su cui l’Istituto ha recentemente avviato percorsi di ampliamento dell’Offerta Formativa con positivi riscontri da parte degli alunni, sia nella partecipazione che nel potenziamento delle competenze. Per questo saranno acquistati stampante 3D, computer portatili e kit per la robotica educativa per ciascuno dei tre gradi scolastici. Gli arredi e le importanti dimensioni dell’AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO lo rendono comunque uno spazio estremamente flessibile. Uno spazio adatto a sviluppare una didattica che vuole mettere gli alunni al centro del proprio percorso di apprendimento, favorendo una dimensione collaborativa e in cui i ragazzi possano “imparare ad imparare”.

Oltre al cruciale supporto del Comune di Torgiano nel ruolo di co-finanziatore l’istituto conta tra i propri partner di progetto il Comune di Bettona, le associazioni dei genitori di Torgiano e di Bettona, la società BluSky e il geometra Claudio Capuccella. AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO: ancora una volta la sinergia dell’intera comunità scolastica e territoriale porta a un grande risultato per tutti.

MICHELE BALDONI

CRISI EDILIZIA, AMMINISTRAZIONE LIBERTI: “OBIETTIVO ABBATTIMENTO COSTI”.

Assessore Spaccini: “Il 1 Giugno 2019 sono terminate le riduzioni della Bucalossi, edilizia. Ma chiediamo di allungare i termini alla Regione. Perché perdura la grave crisi edilizia”.

TORGIANO – E’ netto l’intervento dell’Amministrazione comunale in campo edilizio. Al consiglio comunale di giovedì 11 luglio l’assessore Francesco Spaccini ha annunciato l’azione del Comune “a causa della grave crisi edilizia che perdura da ormai 10 anni”.

L’argomento era stato introdotto dall’opposizione con l’interpellanza del Punto 2 della serata, un’interpellanza. Fausto Ciotti aveva esortato l’amministrazione a “riproporre l’agevolazione sul settore edilizio in crisi”. E’ a quel punto che l’assessore Francesco Spaccini ha risposto spiegando al pubblico presente la legge Bucalossi e la situazione regionale di CRISI EDILIZIA. “La Regione ha imposto un regolamento che ha cambiato gli interventi di più entità. I Comuni del territorio, per sostenere l’edilizia, possono ridurre il contributo. Torgiano aveva approvato le proprie percentuali di riduzione, 45%, 40% e 20% con l’obiettivo di abbattere i costi. Il 1 giugno 2019 sono terminate le suddette riduzioni. Ma ora il Comune di Torgiano approva una reiterazione. Perché perdura la grave crisi ediliziaObiettivo: abbattere i costi” – conclude l’assessore Spaccini.

Con la legge 10 del ’77 ‘Bucalossi’ le amministrazioni pubbliche nazionali sono in posizioni ‘di decisione’. Rilasciano concessioni edilizie. Questa legge stabilisce infatti che lo ius edificandi (diritto di edificare) non è più connesso alla proprietà del suolo, ma spetta all’amministrazione pubblica concederlo all’avente causa. Si impone quindi il possesso della concessione edilizia nel caso in cui si voglia eseguire un’opera, che viene rilasciato dall’amministrazione pubblica a fronte di un determinato pagamento. In via straordinaria, gli oneri di urbanizzazione possono essere tradotti in opere d’interesse pubblico (l. 10/77).

La concessione è infatti onerosa per due motivi: per ragioni urbanistiche, in quanto creando nuovi insediamenti l’amministrazione pubblica deve creare le infrastrutture che soddisfino le esigenze delle nuove opere (oneri di urbanizzazione) e per ragioni fiscali, infatti viene posta una tassa non motivata (oneri di concessione), calcolata in percentuale rispetto al costo di costruzione.

MICHELE BALDONI

TRASPORTI PUBBLICI TPL, L’AMMINISTRAZIONE: “PESSIMA GESTIONE IN REGIONE”

Il vicesindaco Attilio Persia: “C’è stata cattiva gestione della Regione. In questa vicenda l’Amministrazione è intervenuta a tempo di record”.

TORGIANO – Sempre d’attualità la vicenda TRASPORTI PUBBLICI TPL. Si è tenuto giovedì 11, ore 21:00, il Consiglio Comunale. Nell’argomento sono intervenuti vari assessori, il sindaco Liberti e alcuni membri dell’opposizione. 

L’Amministrazione Comunale ha progettato la nuova linea dei TRASPORTI PUBBLICI locali TPL che sarà operativa nel periodo inizio Luglio – inizio Settembre. Tutti i giorni dal lunedì al venerdì. Interesserà il territorio di Torgiano e le varie frazioni con Ponte San Giovanni, Perugia. Un collegamento che dunque riguarda il periodo estivo per il territorio torgianese.

L’assessore Elena Falaschi nel Consiglio Comunale di giovedì sera ha sottolineato alcuni punti. “Alle 14:30 c’è il collegamento da Piazza Partigiani. Chi aveva un abbonamento può chiedere un rimborso. Il servizio di trasporto pubblico regionale è in grave disavanzo. Ecco il perché dei tagli. Si tratta di una linea sperimentale. Abbiamo dovuto progettarla in pochi giorni”.

Il vicesindaco Attilio Persia punta il dito contro i tagli effettuati a livello regionale. “E’ evidente la cattiva gestione della Regione in quest’ambito. Siamo dovuti intervenire a tempo di record per realizzare la linea sperimentale dei TRASPORTI PUBBLICI TPL. Dai banchi dell’opposizione Fausto Ciotti, gruppo Condividiamo Torgiano, chiede lumi sulle spese.

E’ il sindaco Eridano Liberti a intervenire in merito e snocciola dati generali. “Il Comune di Torgiano ha un contratto con A.C.A.P. Perugia e paghiamo 1300 € al mese. Sappiamo che non è un ottimo servizio però auspichiamo che venga utilizzato. Gli autisti Apm dicono che nel periodo delle scuole chiuse in zona Miralduolo l’utenza è zero, anche se speriamo di venire incontro alle esigenze di tutti. Infine: ci siamo staccati da Bettona e ora abbiamo un servizio per conto nostro”. Vicenda TRASPORTI PUBBLICI TPL, una questione che il territorio torgianese ha affrontato prontamente.

MICHELE BALDONI

TRASPORTO PUBBLICO TPL, IL COMUNE PROGETTA LA LINEA ESTIVA

 

L’assessore Elena Falaschi: “La TPL TRASPORTO PUBBLICO è sperimentale. Abbiamo dovuto progettarla in pochi giorni. Il 25 giugno eravamo in Regione. Il 5 luglio c’è stato il taglio di tutte le linee. Mai avvenuto prima”.

TORGIANO – L’Amministrazione Comunale ha progettato la nuova linea di TRASPORTO PUBBLICO locale TPL che sarà operativa nel periodo inizio Luglio – inizio Settembre. Tutti i giorni dal lunedì al venerdì. Interesserà il territorio di Torgiano e le varie frazioni con Ponte San Giovanni, Perugia. Un collegamento che dunque riguarda il periodo estivo per il territorio torgianese.

E’ l’assessore Elena Falaschi a presentare la linea di TRASPORTO PUBBLICO TPL. Falaschi sottolinea il concetto: “si tratta di una linea sperimentale. Abbiamo dovuto progettarla in pochi giorni. Il 25 giugno abbiamo preso parte all’incontro tenutosi in Regione. Il 5 luglio sono state tagliate tutte le linee esistenti. Una cosa mai avvenuta prima. Questa linea sarà quindi in vigore per il periodo estivo”.

Nel Consiglio Comunale di Giovedì 11 sera saranno illustrati maggiori dettagli. Gli orari e le zone sono indicati nella tabella. Il disagio potrebbe riguardare alcuni cittadini, spiega sempre l’assessore Falaschi. “Ci rendiamo conto che soprattutto a Miralduolo la linea sperimentale di TRASPORTO PUBBLICO TPL potrà migliorare anche con il dialogo con le persone. Non c’è solo la scuola di cui tenere conto, ma con la loro riapertura si dovrebbe riavviare il normale servizio. La soppressione in Regione delle linee ha costretto il Comune a progettare questa linea sperimentale in breve tempo”.

MICHELE BALDONI

ASILO NIDO LILLIPUT: PROROGATA ISCRIZIONE FINO A VENERDI’ 21

Cooperativa POLIS: “garantiamo servizi attenti. Da ben 10 anni gestiamo i nidi LILLIPUT nei comuni di Umbria e Abruzzo. I nostri punti chiave: Bambino, Famiglia, Rapporto col Territorio”.

TORGIANO E’ stato prorogato fino a Venerdì 21 giugno il termine d’iscrizione all’Asilo Nido Comunale LILLIPUT torgianese. A comunicarlo è proprio la Cooperativa Polis, che gestisce i gli asili nido LILLIPUT in molti Comuni regionali.

LUCA MINCHIATTI, resp. gestionale e comunicazione Polis, mette in evidenza la lunga esperienza degli asili nido LILLIPUT realizzati da Polis. “Anche a Torgiano garantiamo personale specializzato, con approccio visibile, uniforme. Servizi attenti, con coordinatori e verifiche. Diamo supporto alla genitorialità con incontri e descrivendo loro l’alimentazione dei nidi, nonché di tutte le tematiche che riguardano l’infanzia. 

Minchiatti parla poi del coordinamento pedagogico. “Viene svolto da esperti che seguono e supportano le educatrici, su tematiche d’infanzia”. Nella pagina Facebook sono pubblicate le attività svolte durante tutto l’anno, spiega il responsabile comunicazione Polis. “I nostri punti chiave: Bambino, Famiglia, Rapporto col Territorio” – dice Luca Minchiatti – “e Torgiano è  un territorio davvero attivo. Ha sempre permesso di interagire con attività organizzate. Es.: la Festa di Signoria,  coi laboratori e i lavoretti realizzati dai bambini e le proprie manine”.

All’asilo nido LILLIPUT di Torgiano Minchiatti sottolinea un ulteriore attività “che si riesce a fare. La ‘Giornata della Lettura ad alta voce’. Con l’Associazione Genitori e con l’Istituto Comprensivo di Torgiano e Bettona c’è stata una buona partecipazione degli educatori”.

Un rapporto dunque decennale tra i Nidi LILLIPUT e tanti territori d’Abruzzo e dell’Umbria, tra cui Torgiano. Tante attività, familiarità, esperienza, attenzione che dev’essere garantita al mondo dell’infanzia.

MICHELE BALDONI

 

FUOCHI DI S. GIORGIO : ALLE CANTINE LUNGAROTTI Mar 23 LA FESTA DEI ‘VIGNAIOLI E TAVERNIERI’.

TORGIANO – Grande serata di festa alle Cantine Lungarotti martedì 23, dalle ore 19:00 in poi. I Confratelli della Compagnia dei Vignaioli e Tevernieri della Comunità di Torgiano e amici presenti, con la Fondazione Lungarotti, hanno acceso i FUOCHI DI S. GIORGIO , nell’omonima festività,  di buon auspicio per il vitigno.

La serata dei FUOCHI DI S. GIORGIO si è svolta con una cena a base di panini con la porchetta, arvoltoli dolci e salati, formaggio e fave, vini, dolci. Ad allietare la serata un noto duo comico in dialetto perugino, nonché una piacevole situazione musicale.

Accesi verso la fine della cena i fuochi propiziatori dall’altro lato della strada, da ormai molti tempo tradizione annuale per le Cantine Lungarotti. Presenti Chiara Lungarotti, Teresa Severini, Maria Grazia Marchetti Lungarotti. 

MICHELE BALDONI