UMBRIA GUITAR FESTIVAL, SUCCESSO DUO ZUCCHETTI FALLERI

PERUGIA – Omaggio a Gioacchino Rossini. Questo il titolo dell’esibizione del duo Zucchetti Falleri. L’evento UMBRIA GUITAR FESTIVAL si è tenuto domenica 8 settembre ed è stato un grande successo di pubblico. L’esibizione ha avuto luogo all’Oratorio Sant’Antonio.

Alessandro Zucchetti, maestro musicale, racconta la serata UMBRIA GUITAR FESTIVAL. “Il concerto prevedeva trascrizioni d’epoca per due chitarre. Prima parte: 3 fantasie su temi di Rossini del compositore Carulli e la sinfonia da Cenerentola arrangiata da Giuliani. Seconda parte: marcia di Tancredi e due arie trascritte per chitarra e clarinetto. Io e Stefano Falleri ci siamo alternati dalla chitarra al clarinetto e dalla chitarra al canto. Organizzazione concerti? Se ne occupa l’Agimus Perugia”.

Un grande successo: sala gremita, alcuni spettatori in piedi. I protagonisti dell’UMBRIA GUITAR FESTIVAL: Alessandro Zucchetti è chitarrista, direttore coro, arrangiatore e cantante. Diplomato al Conservatorio di Perugia. Ha seguito corsi chitarristici da Colonna, York, Russel e per la direzione da Bressan, Scattolin. Stefano Falleri è dipolomato in clarinetto e chitarra al Conservatorio di Perugia. Ha seguito corsi internazionali: maestri Carlevaro, Chiglia, Dyens. Solista e camerista. Ha curato il Festival delle Nazioni di Città di Castello. E’ docente a S. Lorenzo in Campo (Pu). Coautore volumi di chitarra.

MICHELE BALDONI

 

GESTIONE IMPIANTI SPORTIVI, RESPINTA MOZIONE OPPOSIZIONE

Sindaco Liberti: “Abbiamo il campo da calcio, il palazzetto e il campo da tennis. Quindi tre aree sportive”. La mozione del gruppo d’opposizione è stata respinta.

TORGIANO – Si è tenuto lunedì 9 il Consiglio Comunale di Torgiano. Il secondo punto di serata era una mozione presentata dal gruppo d’opposizione Per Torgiano. La mozione riguardava la IMPIANTI SPORTIVI ed è stata respinta in votazione dall’amministrazione. Acceso il dibattito in consiglio. Dall’opposizione Vaccari ha dichiarato che “la mozione intende garantire trasparenza, economicità. Le società sportive devono operare con progettualità, pensando a costi e aspetti patrimoniali. Vi è inoltre necessità di copertura economica. Una volta a settimana gli impianti sportivi devono poter essere fruiti da associazioni non sportive. Finora ciò non è possibile”.

La risposta del sindaco Liberti: “Gli IMPIANTI SPORTIVI sono tre. Il campo da calcio, il palazzetto e il campo da tennis. Tennis: c’è una convenzione per dieci anni. Palazzetto: convenzione finita quest’anno. Il Comune ha deciso di non ridare affidamento a nessuno: qualsiasi cittadino può richiederlo a pagamento. Esistono tariffe pubbliche invariate. Campi da calcio: abbiamo prorogato la convenzione e approvato il regolamento nel 2016. Quindi rinnoviamo per un anno la convenzione senza uscite. Campi da calcio: hanno elevati costi di manutenzione. Tra un anno faremo un bando pubblico”. La replica di Vaccari: “Quando il Comune darà in gestione esterna queste strutture, chiediamo che vengano applicati gli stessi criteri”.

MICHELE BALDONI

CASTELLEONE DI DERUTA, ARRIVA GAS METANO NELLA FRAZIONE

Il Vicesindaco Marinacci: “verrà garantito il servizio di distribuzione del GAS METANO. Il progetto verrà realizzato senza costi pubblici”.

DERUTA – Dalle parole ai fatti. L’amministrazione comunale derutese trova l’accordo con Italgas Reti spa. Niente più gpl, ma GAS METANO nel territorio della frazione Castelleone. E’ quanto emerge dalla seduta consiliare del 2 settembre: approvazione del progetto “lavori di estensione per il collegamento delle reti di distribuzione in località Castelleone”. Costi: un milione di euro.

Il vicesindaco Marinacci parla chiaro. Continuerà a essere assicurato il servizio di distribuzione. La modifica è da gpl a GAS METANO. La popolazione di Castelleone usufruirà così di energia più sicura, in quanto connessa alla rete nazionale di trasporto del metano. “Certamente anche più sostenibile a livello ambientale e più economico. L’azione sarà effettuata senza uscite comunali e i lavori si completano con il rifacimento del tratto stradale che collega Castelleone a Deruta. Bitumatura e segnaletica orizzontale” – conclude Marinacci.

MICHELE BALDONI