SCULTORI A BRUFA, 33° EDIZIONE. L’ARTISTA E’ ALEX CORNO

“Siamo giunti alla 33° edizione con risultati entusiasmanti. Per il mondo dell’arte l’iniziativa è un appuntamento consolidato”. Sottolineano con soddisfazione dalla Pro Loco Brufa. 

BRUFA (TORGIANO) – E’ tempo di festa nella bellissima frazione torgianese. Inizia la manifestazione gastronomica e venerdì 23 agosto alle ore 18 avverrà l’inaugurazione della 33a edizione di ‘SCULTORI A BRUFA. LA STRADA DEL VINO E DELL’ARTE’. Saranno presenti artisti di fama internazionale, autorità regionali, e nell’occasione il Comune di Torgiano e la Pro Loco Brufa presenteranno l’opera 2019 (foto di repertorio, n.d.r.) .
L’artista invitato quest’anno dalla Pro Loco Brufa a SCULTORI A BRUFA è Alex Corno. Il famoso scultore lombardo ha proposto una propria scultura del 2003 e sarà come da tradizione collocata in modo permanente sul territorio di Brufa. E’ un opera in ferro intitolata ‘Contrappunto’ (misure: cm.270 x 450 x 150). In occasione dell’evento sarà presentato un catalogo con il testo critico della storica dell’arte Elena Di Raddo. Inoltre, dal 25 agosto al 3 settembre, presso la Sala polivalente comunale ‘Ex Perla’ sarà possibile visitare la mostra personale dell’artista.

‘SCULTORI A BRUFA, LA STRADA DEL VINO E DELL’ARTE’ fu ideata dalla Pro Loco Brufa nel 1987. L’idea nacque invitando uno scultore ogni anno e acquisendo un’opera per ciascun artista.  “Siamo giunti alla 33° edizione con risultati entusiasmanti. Ormai durante tutto l’anno molti turisti e collezionisti vengono a Brufa per visitare le sculture. Per il mondo dell’arte l’iniziativa è un appuntamento consolidato”. Sottolineano con soddisfazione dalla Pro Loco Brufa.

Brufa è la maggiore frazione torgianese. E’ lungo le sue colline che fioriscono i vigneti della prestigiosa produzione enologica torgianese. Domina la piana del Tevere e la pianura di Assisi fino a Foligno. Fa parte della dorsale Torgiano-Brufa-Miralduolo-Torgiano dove si sviluppa ‘La Strada del Vino e dell’Arte’.

In questo paesaggio sono state inserite le opere degli artisti di SCULTORI A BRUFA: Massimo Pierucci, Marcello Sforna, Mario Pizzoni, Agapito Miniucchi, Giuliano Giuman, Aurelio De Felice, Bruno Liberatore, Nino Caruso, Loreno Sguanci, Umberto Mastroianni, Mirta Carroli, Carlo Lorenzetti, Joaquín Roca-Rey, Nicola Carrino, Giuliano Giuliani, Gino Marotta, Eliseo Mattiacci, Mauro Staccioli, Valeriano Trubbiani, Pietro Cascella, Teodosio Magnoni, Federico Brook, Umberto Corsucci, Ettore Consolazione, Beverly Pepper, Federica Marangoni, Marco Mariucci, Tito Amodei, Paolo Pasticci, Hidetoshi Nagasawa, Gianni Pettena.

Si terrà sempre venerdì 23 agosto ma in Piazza Mancini alle ore 21.45 il ‘Gran Concerto Vocale e Strumentale‘.  L’evento è giunto alla 7° edizione e i protagonisti saranno i TRE TENORI Paolo Macedonio, Claudio Rocchi, David Sotgiu. La manifestazione è a ingresso libero. I tre tenori saranno accompagnati dall’Orchestra di Fiati ‘Filarmonica G. Verdi’ di Montebuono (RI), diretta dal M° Luca Pacifici. Direttore del concerto è il maestro Alessandro Zucchetti. Presentatori della serata saranno Giampiero Mirabassi e Susanna Bianchi.

MICHELE BALDONI

CALICI DI STELLE, PRONTI PER CENARE E BRINDARE IN CENTRO

Gli organizzatori:  “Vi aspettiamo dal 7 al 9 agosto in Piazza della Repubblica per la prevendita dei ticket, acquistabili inoltre dalle 17:30 di sabato 10 alla cassa in Piazza Matteotti”.

TORGIANO – CALICI DI STELLE, domani inizia la prevendita dei ticket. Strada dei Vini del Cantico, organizzatore, illustra i dettagli dell’evento 2019. Un evento che si preannuncia davvero gustoso, con ben 25 luoghi lungo il centro di Torgiano dove Pro Loco e ristoranti proporranno altrettanti menù tipici.

“Mercoledì 7, giovedì 8 e venerdì 9 agosto vi aspettiamo presso la nostra sede in Piazza della Repubblica. I biglietti saranno in vendita anche sabato 10, giorno di CALICI DI STELLE, solo presso la cassa in Piazza Matteotti ai giardini pubblici”. Orari: mercoledì 7 ore 21:00-23:00. Giovedì 8 ore 10:00-13:00 / 16:00-18:00 / 21:00-23:00. Venerdì 9 ore 10:00-13:00 / 16:00-18:00. Sabato 10 in Piazza Matteotti dalle ore 17:30 fino ad esaurimento ticket.

CALICI DI STELLE è l’appuntamento estivo di Città del Vino e Movimento Turismo del Vino. I visitatori si godono lo spettacolo della ‘pioggia di lacrime di San Lorenzo’, inneggiando a Bacco in una delle notti più suggestive dell’anno. Nel centro storico di Torgiano dalle 20:30 alle 24:00 si brinderà con i migliori vini delle cantine della Strada dei Vini del Cantico. I presenti degusteranno i piatti tipici guidati da abili sommelier, potranno visitare mostre, ascoltare concerti e ammirare lo spettacolo pirotecnico finale.

Dalla sede di Torgiano della Strada dei Vini del Cantico viene precisato che “il marchio della manifestazione è di Città del Vino e Movimento Turismo del Vino. La kermesse enogastronomica viene patrocinata nel nostro territorio dal Comune di Torgiano”. Un centro cittadino che sarà anche quest’anno popolato da tanti appassionati, lieti di deliziarsi delle prelibatezze cucinate da ristoranti e Pro Loco invitate alla serata. CALICI DI STELLE, un appuntamento imperdibile. Per informazioni  www.stradadeivinidelcantico.it , info@stradadeivinidelcantico.it , tel. 075 6211682 , 392 1599298.

MICHELE BALDONI

TRE TENORI, CRESCE L’ATTESA: GRAN CONCERTO ALLIEVI DI PAVAROTTI

Il Direttore Zucchetti: “I solisti della serata di Brufa sono i tre Tenori più conosciuti a livello regionale. Due sono allievi del grande Luciano Pavarotti.  Per me è un grande privilegio dirigere tali professionisti. Presenteranno la serata la collaudata coppia Mirabassi-Bianchi”

TORGIANO – La manifestazione è di rilievo, il palcoscenico è ideale per la serata. Si terrà a Brufa venerdì 23 agosto il gran concerto vocale e strumentale I TRE TENORI. E’ il direttore dell’evento Alessandro Zucchetti a illustrare tutti i dettagli di un’occasione che si rinnova negli anni.

Chi sono i TRE TENORI? Il direttore della kermesse Alessandro Zucchetti spiega che “sono i solisti più conosciuti a livello regionale e non solo. Due sono allievi del grande Luciano Pavarotti. Per me è un grande privilegio dirigere tali professionnisti. Presenteranno la serata la collaudata coppia Giampiero Mirabassi-Susanna Bianchi”.

Dunque una piacevole serata per il pubblico dei TRE TENORI. Suonerà l’orchestra di fiati ‘Filarmonica G. Verdi’ di Montebuono (RI), diretta da Luca Pacifici. Numerosi i cori previsti: ‘coro polifonico G. A. Angelini Bontempi’ di Brufa, ‘ControCanto’ di Bettona, ‘Fractae Ebe Igi’ di Umbertide, ‘Coro della Pace’ di Terni, ‘Accademia Perusina’, ‘Docenti Città di Perugia’, ‘Lions Perugia’, ‘ORPHEUS’ di Rieti, ‘Edi Toni’ di Narni, ‘Naharti’ della Valnerina Ternana, ‘S. Maria Maddalena’ di Tuoro, Coro Polifonico Felciniano di P. Felcino.

Molto vasto il panorama musicale. Sinfonia ‘La Gazza Ladra’ di Rossini, La Donna è mobile da ‘Rigoletto’ di Verdi, Nessun Dorma da ‘Turandot’ di Puccini, Funiculì Funicolà di Denza, Libiam ne’ lieti calici da ‘La Traviata’ di Verdi, Torna a Surriento di De Curtis, Mamma di Bixio, E lucevan le stelle da ‘Tosca’ di Puccini e tanto altro. Serata dei TRE TENORI, Brufa prepara una manifestazione musicale di enorme livello culturale e musicale.

MICHELE BALDONI

 

BILANCIO COMUNALE, L’AMMINISTRAZIONE APPROVA IN CONSIGLIO

Assessore Mencolini : “assicurata la salvaguardia, acquisito parere del Revisore dei Conti. Abbiamo quindi gli equilibri del Bilancio Comunale”.

TORGIANO – Consiglio Comunale, martedì 30 luglio: l’Amministrazione del sindaco Liberti porta a casa un importante risultato con l’approvazione del Bilancio. L’assessore Cristina Mencolini ha preso la parola al primo punto di serata. Mencolini ha affermato chiaramente che “va mantenuto l’equilibrio del bilancio comunale”. 

“E’ stata richiesta ricognizione di entrata e uscita. Tenendo conto di variazioni di maggiore entrata per 50.449,45 €. Tali somme sono composte dall’indennità di fine mandato del sindaco Nasini, dai rimborsi dovuti dalla società che gestiva il palazzetto vista la chiusura del contratto, dal contributo regionale finalizzato all’opera di manutenzione straordinaria delle scuole materne e da rimborsi vari”, ha spiegato Mencolini parlando del bilancio comunale.

Le variazioni in uscita sono in aumento per 104.153,88 €. Di tali variazioni, 50.449,45 € si riferiscono alle maggiori entrate mentre 53.704,43 € costituiscono le somme in diminuzione, atte a incrementare altre voci di bilancio. L’assessore Mencolini ha sottolineato che “è stata assicurata la salvaguardia ed è stato acquisito il parere del Revisore dei Conti. Abbiamo quindi gli equilibri del bilancio comunale in un bilancio di 14 milioni“.
Dall’opposizione è intervenuto dapprima Andrea Ferroni : “Oggi c’è il Consiglio Comunale a CIttà di Castello, Deruta, Perugia e si approva il bilancio. Dappertutto lunghe relazioni. Solo per leggere la vostra è necessario avere grandi competenze. La passata amministrazione è stata commissariata ma ha avuto nuova fiducia. Dove sono le risorse? Quali gli obiettivi?”. Poi ha preso la parola l’Avv. Marzio Vaccari : “Come già detto, il bilancio comunale è ovviamente l’espressione della politica di un’Amministrazione Comunale. In questo Comune ho già svolto il ruolo di assessore al bilancio. La situazione economica che questo Comune sta vivendo adesso non si era mai vista. Teniamo ben presente un aspetto: qui rappresentiamo l’intera Torgiano. E’ quindi più importante quest’assise rispetto a tante altre”. Poi Fausto Ciotti : “Preannuncio il mio voto contrario. Non ci sono spiegazioni sui contenuti. Chiedo spiegazioni su tasse, proventi e sull’indennità di fine mandato del precedente sindaco Nasini”.
Il Vicesindaco Attilio Persia : “nell’assestamento di bilancio è impensabile inserire tutto. Le linee programmatiche non devono trovarsi qui. Il compenso di fine mandato dell’ex sindaco Nasini: per legge va accantonata un’indennità di fine mandato. Si può scegliere di rinunciare o meno”. Silvana Trinari è poi intervenuta per dare ordine agli interventi in aula e ha preso la parola in merito all’Imu, rimarcando che non c’è a Torgiano la tassazione al 30%.
Il sindaco Eridano Liberti è intervenuto con tono determinato. Io sono sindaco da 40 giorni. Nei prossimi 5 anni si punta al continuo miglioramento. Questo bilancio non ha avuto stravolgimenti. Abbiamo carenza di personale, la colmeremo. Io rispondo delle azioni che compio nel mio mandato. Non del passato. E ho una visione chiara. Posso capire se qualcuno non la condivide. Ma ai cittadini verranno illustrate tutte le decisioni prese. Ribadisco: il controllo della strada è fondamentale. Ma si fanno multe non solo per eccesso di velocità. E tra 5 anni: elezioni“. 
MICHELE BALDONI