CHEF BISTARELLI E CANTINE LUNGAROTTI: TORGIANO GOURMET

Fabrizio Burini, PRO LOCO TORGIANO: “Noi portiamo chef, nomi sempre più importanti che esaltano le bellezze del nostro territorio. I prodotti che gusteremo sono al 90% locali”.

TORGIANO – Arriva l’appuntamento conclusivo di TORGIANO GOURMET 2019. E’ Chef Bistarelli il protagonista Domenica 4 agosto in Piazzetta Ciro Scarponi (ex Malizia). Delizia della serata i vini delle Cantine Giorgio Lungarotti. 

Fabrizio Burini, Pro Loco Torgiano:  “Noi portiamo chef sempre più importanti che esaltano le bellezze del nostro territorio. I prodotti che gusteremo sono al 90% locali”. Burini sottolinea anche la soddisfazione della Pro Loco per questa 2° edizione di TORGIANO GOURMET. “Abbiamo organizzato tre grandi eventi: domenica 21 Chef Giorgione, sabato 27 Chef Massimo Infarinati. Ora è tutto pronto per domenica 4 agosto: avremo con noi Chef Marco Bistarelli”. Sarà davvero una kermesse enogastronomica da non perdere: Chef Bistarelli è già stella Michelin e ha esperienze a Perugia, Città di Castello, Fano ma conosce e apprezza numerose culture e Paesi, pur tutelando il talento culinario italiano.

La Pro Loco Torgiano ha quindi organizzato con successo tale manifestazione. Tutti e tre gli appuntamenti di TORGIANO GOURMET 2019 prevedevano come menù antipasto, primo, secondo e dolce. Sabato 27 i presenti hanno inoltre apprezzato l’aperitivo in piazzetta. Il menù di domenica 4 agosto, serata Chef Bistarelli, è consultabile nella foto-locandina. Info e prenotazioni: chiamare il 349 1376110 o il 347 7903475. Costo di ogni singola serata : 30 €.

Dopo TORGIANO GOURMET la ‘città del vino’ vivrà un’altra importante kermesse estiva. Fabrizio Burini: “Tra pochi giorni inizia l’Agosto Torgianese. Ospiteremo l’edizione di Miss Umbria il 7 agosto. Tutti gli altri appuntamenti: Calici di Stelle il 10 agosto, Vinarelli il 12 agosto“. Agosto Torgianese: un periodo dell’anno che la città del vino non manca di vivere al meglio delle proprie possibilità turistiche. Eventi, partecipazione cittadina, attività commerciali del centro storico e arte: Torgiano, una città da gustare.

MICHELE BALDONI

MOON RADIO, “UN PROGETTO PER I GIOVANI”. BOOM DI LIKE E ASCOLTI

Il responsabile Salvatore Stricagnoli: “Ho dedicato MOON RADIO Libera Deruta a mia moglie Cinzia. E’ un progetto aggregativo per i giovani derutesi. La web radio è nata il 13 giugno, prima trasmissione. Boom di ascolti e di like: 1800 in un mese!”.

DERUTA – Salvatore Stricagnoli snocciola dettagli e nomi. E’ il presidente dell’associazione culturale Posto Unico a spiegare il progetto teatro Posto Unico – MOON RADIO Libera. Lo storico teatro di Deruta, in via Tiberina 176, rivedrà dunque la luce a fine Settembre.

Stricagnoli afferma infatti che “prevediamo l’inaugurazione ufficiale di teatro Posto Unico e MOON RADIO Libera per fine settembre. Nell’occasione, presenteremo la stagione teatrale e i due progetti sono collegati”. E’ comunque andata in onda il 13 giugno la prima trasmissione di MOON RADIO Libera. Boom di ascolti e di like: 1800 in un mese. Un progetto di giovani e per i giovani: nell’omonima pagina facebook sono visibili i tanti collaboratori. Stricagnoli spiega che “i programmi che trasmettiamo parlano di sport, cucina, attualità, previsioni del tempo e tanto altro. “.

Il teatro Posto Unico: è parlando di tale argomento che Salvatore Stricagnoli cita film storici, nomi di grande rilevanza cinematografica. “Come per MOON RADIO, anche per il teatro Posto Unico l’inaugurazione ufficiale avverrà a fine settembre. Il professor Emilio Visani è lo storico proprietario del cinema. Il museo che ho recuperato lo intesto a suo padre Domenico Visani: si tratta di una bellissima collezione di cimeli cinematografici“. Come coinvolgere il territorio di Deruta nel cinema che riapre? Per Stricagnoli è giusto dare spazio alle scuole. “Inviteremo le scuole di Deruta e proietteremo le immagini di Nuovo Cinema Paradiso. Inoltre è interessante parlare della storia del cinema e del suo sviluppo, far conoscere le vecchie pellicole”.

L’evoluzione a CineTeatro: Stricagnoli sottolinea che “si è passati a cinema-teatro, dotato di sipario. Oggi la struttura ha meno capienza (285 posti): il CineTeatro di Deruta. D’inverno questa struttura è molto accogliente, anche per quattrocento persone: ha funzione di protezione civile in quanto è realizzata in cemento armato”. Il presidente dell’associazione Posto Unico evidenzia un altro punto. “Non percepiamo contributi. I soci sottoscrivono una tessera di 15 € e possono vedere 4 film gratis, con sconti sugli ingressi. Finora abbiamo 340 iscritti: attività di teatro e progetto anziani. Fausta Gnavolini è la regista”. Un teatro che oggi rivede coinvolgimento e partecipazione, quindi, a Deruta. Salvatore Stricagnoli afferma che “l’associazione Posto Unico finanzia e permette la nascita di MOON RADIO, nel ricordo di mia moglie Cinzia scomparsa l’8 dicembre 2018”. Teatro Posto Unico e Moon Radio Libera Deruta, due binari che Salvatore Stricagnoli riunisce in un unico progetto aggregativo assieme alla popolazione di Deruta.

MICHELE BALDONI

 

SCUOLA DIGITALE, A TORGIANO NASCE L’AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO

Parla il sindaco Liberti: “10.000 € messi da noi. Il progetto immaginava un AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO presso l’Aula Magna dei plessi di Scuola Primaria e Secondaria”.

TORGIANO –  Importanti novità per le scuole del territorio. A dicembre 2018 l’istituto Comprensivo Torgiano-Bettona ha risposto all’avviso pubblico del Ministero della Pubblica Istruzione legato al Piano Nazionale Scuola Digitale per la realizzazione di un AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO.

Il progetto presentato immaginava un AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO presso l’attuale Aula Magna condivisa dai plessi di Scuola Primaria e Secondaria del Comune di Torgiano.  Nel rispondere all’avviso, che permetteva di accedere a un finanziamento massimo di €20.000, fondamentale è stato il co-finanziamento di ulteriori €10.000 messo a disposizione dall’amministrazione comunale di Torgiano. La somma ha permesso di ristrutturare l’ambiente e giungere a una valutazione positiva del progetto. Un progetto approvato dal MIUR con un punteggio molto alto.

In questi giorni, grazie ai fondi stanziati dal Miur e dalla nuova amministrazione comunale, che ha fatto tutto quanto era necessario per garantire l’impegno preso da quella precedente permettendo la realizzazione del progetto AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO, prenderanno l’avvio i lavori strutturali. Seguirà l’allestimento da parte della scuola, con fondi MIUR, di arredi e attrezzature tecnologiche.

L’aula è stata pensata con una vocazione prevalente per la robotica e lo sviluppo del pensiero computazionale. Temi su cui l’Istituto ha recentemente avviato percorsi di ampliamento dell’Offerta Formativa con positivi riscontri da parte degli alunni, sia nella partecipazione che nel potenziamento delle competenze. Per questo saranno acquistati stampante 3D, computer portatili e kit per la robotica educativa per ciascuno dei tre gradi scolastici. Gli arredi e le importanti dimensioni dell’AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO lo rendono comunque uno spazio estremamente flessibile. Uno spazio adatto a sviluppare una didattica che vuole mettere gli alunni al centro del proprio percorso di apprendimento, favorendo una dimensione collaborativa e in cui i ragazzi possano “imparare ad imparare”.

Oltre al cruciale supporto del Comune di Torgiano nel ruolo di co-finanziatore l’istituto conta tra i propri partner di progetto il Comune di Bettona, le associazioni dei genitori di Torgiano e di Bettona, la società BluSky e il geometra Claudio Capuccella. AMBIENTE DIDATTICO INNOVATIVO: ancora una volta la sinergia dell’intera comunità scolastica e territoriale porta a un grande risultato per tutti.

MICHELE BALDONI

AULA MAGNA SCUOLA TORGIANO, MINISTERO APPROVA PROGETTO

Assessore Cristina MENCOLINI: “Il Dirigente Scolastico di Torgiano ha chiesto un contributo di 10.000 € per l’AULA MAGNA”. Il Vicesindaco Attilio PERSIA: “Il ministero ha ritenuto valido il progetto”.

TORGIANO – Ottima notizia per la scuola torgianese. E’ l’assessore Cristina Mencolini a illustrare l’argomento durante il Consiglio Comunale svoltosi giovedì 11 luglio. E’ stato approvato dal Ministero il progetto per l’AULA MAGNA della scuola di Torgiano. “Riguarda l’innovazione tecnologica. Il Dirigente Scolastico ha chiesto un contributo di 10.000 €  a fronte di un progetto ministeriale di 30.000 €”. Perciò l’assessore Mencolini illustra la ratifica di variazione di bilancio.

Il Vicesindaco Persia esprime la propria soddisfazione. “Ringraziamo il Ministero che ha ritenuto valido il nostro progetto per l’AULA MAGNA. L’opera va a beneficio dei nostri figli, degli studenti”.

Dall’opposizione l’Avvocato Marzio Vaccari spiega il proprio voto contrario, perché “il bilancio è l’atto politico di un’Amministrazione”. Andrea Ferroni aggiunge che “l’opera è sacrosanta ma io la chiedo da 5 anni”. Fausto Ciotti sottolinea che “la spesa è troppo alta. Ho comunque votato a favore”. La variazione di bilancio, punto 8 all’ordine del giorno, è stata comunque approvata. Minoranza contraria. L’AULA MAGNA della scuola di Torgiano potrà avere i fondi necessari.

MICHELE BALDONI

MUSICA CON “ACOUSTIC DUO”, E’ VIVI TORGIANO D’ESTATE 2019

Roberto Cecchetti e Alessandro Zucchetti: “Eseguiremo con chitarra e fisarmonica standard jazz, tanghi, musiche napoletane, world music in acustico”. 

TORGIANO – Tutti in piazza per i giovani torgianesi. Venerdì 19 dalle ore 21:00 è la serata “Acoustic Duo”: Roberto Cecchetti e Alessandro Zucchetti suoneranno in Piazza Baglioni dalle ore 21:00. E’ il primo dei due venerdì sera di luglio per VIVI TORGIANO D’ ESTATE 2019 .

“Acoustic Duo” è formato da musicisti di formazione classica che hanno in comune il desiderio di esplorare nuove sonorità e possibilità acustiche. La fisarmonica e la chitarra affrontano diverse dimensioni strumentali e musicali. Uniscono la disciplina classica alla musica jazz, al tango, alla chanteuse realiste francese e ai grandi compositori italiani del novecento legati al mondo del cinema.

Un grande contributo economico dal Comune di Torgiano, che ha reso possibili la serie di eventi in cartellone. Spiegano gli organizzatori di VIVI TORGIANO D’ESTATE 2019, i commercianti di Torgiano: “Con la musica gustiamoci un aperitivo e una cena nei locali del centro storico: Ristorante I Tempi Antichi, Alla Vecchia Fornace Cucina Umbra, Osteria del Museo – Torgiano, St. Patrick Pub Torgiano, ristorante Siro Torgiano. O dopo aver assaporato un bel gelato da Caffè del Giardino Torgiano – PG , WonderUmbria EnotecaWineBar Torgiano. Perchè la musica unisce e fa gioire… grazie all’Associazione Musicale Ciro Scarponi Torgiano. Al Comune di Torgiano, alla Pro Loco Torgiano“. 

Quindi un venerdì sera da non perdere, per passare una gradevole serata e per ascoltare la maestria dei giovani musicisti di Torgiano a VIVI TORGIANO D’ESTATE 2019. 

MICHELE BALDONI

TORGIANO GOURMET 2019, 2° EDIZIONE DA LECCARSI I BAFFI: TRE SERATE

Fabrizio Burini, PRO LOCO TORGIANO: “Noi portiamo chef, nomi sempre più importanti che esaltano le bellezze del nostro territorio. I prodotti che gusteremo sono al 90% locali”.

TORGIANO – Tutto pronto per la prima delle tre serate in programma. Al via domenica 21 luglio la 2° edizione di TORGIANO GOURMET. Il protagonista della prima serata sarà Chef Giorgione. Fabrizio Burini, presidente Pro Loco Torgiano, presenta l’evento in programma in Piazzetta Ciro Scarponi (ex-Malizia).

Fabrizio Burini, Pro Loco Torgiano:  “Noi portiamo chef, nomi sempre più importanti che esaltano le bellezze del nostro territorio. I prodotti che gusteremo sono al 90% locali”. Burini sottolinea anche la soddisfazione della Pro Loco per questa 2° edizione di TORGIANO GOURMET:  “dopo la prima serata di domenica 21, ci sarà la seconda serata sabato 27 con chef Massimo Infarinati. Infine la terza serata domenica 4 agosto con chef Marco Bistarelli”. I tre appuntamenti prevedono antipasto, primo, secondo e dolce, con l’aggiunta dell’aperitivo in piazzetta nella serata di Sabato 27.

Dopo TORGIANO GOURMET la ‘città del vino’ vedrà un altra importante kermesse estiva. Fabrizio Burini: “E’ tempo di Agosto Torgianese. Ospiteremo l’edizione di Miss Umbria il 7 agosto. L’evento TORGIANO GOURMET sarà intitolato anche nel 2019 ‘Lo Chef in piazzetta’. Per info e prenotazioni è possibile chiamare il 349 1376110 o il 347 7903475. Costo di ogni singola serata : 30 €. VIni: Terre Margaritelli, azienda Montesperello, Lungarotti. Tre fine settimana da leccarsi i baffi.

MICHELE BALDONI

 

CRISI EDILIZIA, AMMINISTRAZIONE LIBERTI: “OBIETTIVO ABBATTIMENTO COSTI”.

Assessore Spaccini: “Il 1 Giugno 2019 sono terminate le riduzioni della Bucalossi, edilizia. Ma chiediamo di allungare i termini alla Regione. Perché perdura la grave crisi edilizia”.

TORGIANO – E’ netto l’intervento dell’Amministrazione comunale in campo edilizio. Al consiglio comunale di giovedì 11 luglio l’assessore Francesco Spaccini ha annunciato l’azione del Comune “a causa della grave crisi edilizia che perdura da ormai 10 anni”.

L’argomento era stato introdotto dall’opposizione con l’interpellanza del Punto 2 della serata, un’interpellanza. Fausto Ciotti aveva esortato l’amministrazione a “riproporre l’agevolazione sul settore edilizio in crisi”. E’ a quel punto che l’assessore Francesco Spaccini ha risposto spiegando al pubblico presente la legge Bucalossi e la situazione regionale di CRISI EDILIZIA. “La Regione ha imposto un regolamento che ha cambiato gli interventi di più entità. I Comuni del territorio, per sostenere l’edilizia, possono ridurre il contributo. Torgiano aveva approvato le proprie percentuali di riduzione, 45%, 40% e 20% con l’obiettivo di abbattere i costi. Il 1 giugno 2019 sono terminate le suddette riduzioni. Ma ora il Comune di Torgiano approva una reiterazione. Perché perdura la grave crisi ediliziaObiettivo: abbattere i costi” – conclude l’assessore Spaccini.

Con la legge 10 del ’77 ‘Bucalossi’ le amministrazioni pubbliche nazionali sono in posizioni ‘di decisione’. Rilasciano concessioni edilizie. Questa legge stabilisce infatti che lo ius edificandi (diritto di edificare) non è più connesso alla proprietà del suolo, ma spetta all’amministrazione pubblica concederlo all’avente causa. Si impone quindi il possesso della concessione edilizia nel caso in cui si voglia eseguire un’opera, che viene rilasciato dall’amministrazione pubblica a fronte di un determinato pagamento. In via straordinaria, gli oneri di urbanizzazione possono essere tradotti in opere d’interesse pubblico (l. 10/77).

La concessione è infatti onerosa per due motivi: per ragioni urbanistiche, in quanto creando nuovi insediamenti l’amministrazione pubblica deve creare le infrastrutture che soddisfino le esigenze delle nuove opere (oneri di urbanizzazione) e per ragioni fiscali, infatti viene posta una tassa non motivata (oneri di concessione), calcolata in percentuale rispetto al costo di costruzione.

MICHELE BALDONI

TRASPORTI PUBBLICI TPL, L’AMMINISTRAZIONE: “PESSIMA GESTIONE IN REGIONE”

Il vicesindaco Attilio Persia: “C’è stata cattiva gestione della Regione. In questa vicenda l’Amministrazione è intervenuta a tempo di record”.

TORGIANO – Sempre d’attualità la vicenda TRASPORTI PUBBLICI TPL. Si è tenuto giovedì 11, ore 21:00, il Consiglio Comunale. Nell’argomento sono intervenuti vari assessori, il sindaco Liberti e alcuni membri dell’opposizione. 

L’Amministrazione Comunale ha progettato la nuova linea dei TRASPORTI PUBBLICI locali TPL che sarà operativa nel periodo inizio Luglio – inizio Settembre. Tutti i giorni dal lunedì al venerdì. Interesserà il territorio di Torgiano e le varie frazioni con Ponte San Giovanni, Perugia. Un collegamento che dunque riguarda il periodo estivo per il territorio torgianese.

L’assessore Elena Falaschi nel Consiglio Comunale di giovedì sera ha sottolineato alcuni punti. “Alle 14:30 c’è il collegamento da Piazza Partigiani. Chi aveva un abbonamento può chiedere un rimborso. Il servizio di trasporto pubblico regionale è in grave disavanzo. Ecco il perché dei tagli. Si tratta di una linea sperimentale. Abbiamo dovuto progettarla in pochi giorni”.

Il vicesindaco Attilio Persia punta il dito contro i tagli effettuati a livello regionale. “E’ evidente la cattiva gestione della Regione in quest’ambito. Siamo dovuti intervenire a tempo di record per realizzare la linea sperimentale dei TRASPORTI PUBBLICI TPL. Dai banchi dell’opposizione Fausto Ciotti, gruppo Condividiamo Torgiano, chiede lumi sulle spese.

E’ il sindaco Eridano Liberti a intervenire in merito e snocciola dati generali. “Il Comune di Torgiano ha un contratto con A.C.A.P. Perugia e paghiamo 1300 € al mese. Sappiamo che non è un ottimo servizio però auspichiamo che venga utilizzato. Gli autisti Apm dicono che nel periodo delle scuole chiuse in zona Miralduolo l’utenza è zero, anche se speriamo di venire incontro alle esigenze di tutti. Infine: ci siamo staccati da Bettona e ora abbiamo un servizio per conto nostro”. Vicenda TRASPORTI PUBBLICI TPL, una questione che il territorio torgianese ha affrontato prontamente.

MICHELE BALDONI