GRANDE MOSTRA DI SILVANO D’ORSI: INAUGURAZIONE IN MUNICIPIO Sabato 29

DERUTA – Si terrà Sabato 29 giugno alle 16:30 l’inaugurazione della MOSTRA dell’artista campano SILVANO D’ORSI.
Saluti e presentazione nella Sala Consiliare del Municipio in Piazza dei Consoli. Poi il pubblico potrà beneficiare della visita guidata ai luoghi della mostra. All’inauguazione interverranno il sindaco Michele Toniaccini, il presidente Pro Deruta Paolo Ricciarelli, il presidente nazionale A.I.C.C. Massimo Isola, la curatrice della mostra Rita Castigli.

Una MOSTRA di ampio respiro per SILVANO D’ORSI. Centinaia le opere esposte in varie location, quasi tutte nel centro storico di Deruta. “Sono per la maggior parte recenti e recentissime. Dalle grandi tele ai curatissimi disegni, dalle inconfondibili sculture in bronzo e in ceramica alle divertenti opere che coinvolgono, trasformandoli, oggetti-simbolo della nostra epoca” – spiega l’artista.
La MOSTRA di SILVANO D’ORSI, corredata da un ricco catalogo, è stata curata da Rita Castigli. All’organizzazione dell’evento il Comune di Deruta, la Pro Deruta e l’artista stesso, da decenni nella città della ceramica.  Fino al 1° settembre le sue opere di Silvano D’Orsi saranno raccolte in un grande circuito espositivo che coinvolge diversi luoghi della città: il Museo Regionale della Ceramica, la Ex Fornace Grazia, la Sala Sant’Antonio, la Piazza dei Consoli e l’Hotel Melody.

MICHELE BALDONI

CONDIVIDIAMO TORGIANO: TRASPARENZA E TUTELA PER I TORGIANESI

Fausto Ciotti, ex candidato a sindaco:  “sono stato eletto Consigliere di minoranza del Comune di Torgiano. Condividiamo Torgiano è un’Associazione che assicurerà trasparenza e tutela ai torgianesi, informando i cittadini. Vigilando sull’operato comunale a tutela del nostro territorio”.

TORGIANO – Il gruppo CONDIVIDIAMO TORGIANO interviene online in data lunedì 24 giugno sulla situazione attuale di Torgiano e parla di politica, società, azioni da intraprendere. E’ il Consigliere di minoranza ed ex candidato a sindaco Fausto Ciotti a presentare l’Associazione.

“Care amiche e amici,  come noto in rappresentanza della lista CONDIVIDIAMO TORGIANO sono stato eletto Consigliere di minoranza del Comune di Torgiano. Un ruolo che intendo esercitare con grande impegno e lealtà per il bene e la tutela del nostro paese. Perché tale impegno possa essere onorato nel migliore dei modi abbiamo deciso di costituire un’associazione socio-culturale, assolutamente apartitica, che racchiuda al proprio interno tutte le competenze e le professionalità necessarie per poter svolgere in modo serio e consapevole il mandato che ci è stato conferito da oltre seicento elettori del nostro comune. Obiettivo di tale Associazione sarà quello di vigilare con cognizione di causa in merito all’operato dell’attuale amministrazione comunale, contrastando quanto più possibile eventuali decisioni ed azioni che possano recare danno al nostro paese ed al nostro territorio. Ma il nostro impegno andrà oltre. Potendo contare sulla professionalità e sulla capacità dei partecipanti all’Associazione, intendiamo svolgere un’azione propositiva che, in linea con i contenuti del nostro programma elettorale, sia mirata a presentare e sostenere idee e progetti per lo sviluppo del nostro Comune. Il nostro obiettivo sarà anche quello di mantenere costantemente informati i cittadini su quanto verrà fatto da noi, ma soprattutto da chi governa il nostro comune”.

“Crediamo che questo sia un atto di trasparenza e democrazia. Che sarà apprezzato da chi sa valutare in maniera consapevole, libera da vincoli di partito, l’operato delle forze di maggioranza e di minoranza del Consiglio Comunale.
Più convinti che mai che alla base di qualunque percorso di democrazia e di crescita ci sia il confronto e la condivisione, ci piacerebbe che questo movimento di cittadini sia quanto più ampio ed eterogeneo possibile. Sarà così che potremo confrontare idee e punti di vista, per lo sviluppo del nostro territorio.
Chiunque vorrà, aderendo direttamente a questo nuovo movimento o partecipando alle discussioni in merito alle proposte che lanceremo sul nostro blog, sarà ovviamente il benvenuto.
Da parte nostra, parallelamente alla costituzione formale dell’Associazione, ci attiveremo nelle prossime settimane per avviare un dialogo costruttivo anche con le forze politiche e le associazioni del nostro comune. Allo scopo di unire le risorse umane e strumentali disponibili e creare così quelle sinergie indispensabili.  Per risollevare il nostro paese dal torpore, dall’abbandono e dall’isolamento nel quale riteniamo sia caduto in questi ultimi anni” – si legge nel comunicato CONDIVIDIAMO TORGIANO.


“In attesa che l’associazione venga costituita, pensiamo sia corretto iniziare comunque la nostra azione informativa in merito all’operato di chi ci governa. Per il momento, anche se in mancanza di una redazione che svolga a pieno tale funzione, per informare i cittadini utilizzeremo il blog e la pagina facebook di CONDIVIDIAMO TORGIANO.
Una volta che il gruppo di lavoro sarà formato e completamente operativo, informazioni, proposte, considerazioni e quanto altro ritenuto utile al raggiungimento degli obiettivi per cui l’associazione è stata concepita, verrà diffuso tramite i canali di comunicazione di cui questa si doterà”.

Un comunicato diretto, esplicativo, rivolto ai cittadini. A breve si vedranno le reazioni.

MICHELE BALDONI

“CHITARRE IN CONCERTO”, GRANDE EVENTO A PALAZZO GRAZIANI BAGLIONI

Il maestro Alessandro Zucchetti: “saremo io, Massimo Agostinelli, Anthony Guerrini e Stefano Falleri”.

TORGIANO – Attesa per il grande evento musicale a Palazzo Graziani Baglioni, in Corso VIttorio Emanuele II n. 31. Sabato 29 giugno dalle 18:30 si terrà CHITARRE IN CONCERTO, col maestro Alessandro Zucchetti e un quartetto di chitarristi. Dopo il concerto: apericena all’Osteria del Museo. 

CHITARRE IN CONCERTO è uno dei numerosi eventi musicali a cui prende parte il maestro Alessandro Zucchetti. Giovedì 27 giugno si esibirà infatti a Piegaro in occasione del “3° Festival Internazionale Green Music”. Si tratta del concerto nel piccolo castello sul fiume. Nell’occasione Alessandro Zucchetti sarà di scena con l’Alvarez Guitar Quartet: oltre a lui Paolo Saltalippi, Sandro Lazzeri, Stefano Falleri. Il sito del Quartet: http://marchespettacolo.it/events/alvarez-guitar-quartet

Palazzo Graziani Baglioni è un palazzo storico di Torgiano (Pg). E’ stato ristrutturato per iniziativa dell’Amministrazione Comunale del sindaco Marcello Nasini, nella scorsa legislatura. Anche CHITARRE IN CONCERTO sarà un’ottima occasione di visibilità per questo storico edificio. 

MICHELE BALDONI

NOTTE DA FAVOLA: MAGIA, LABORATORI, GIOCHI IN PIAZZA DEI CONSOLI

“Davvero un fine settimana ricco di eventi. Venerdì 21 la Notte Romantica dei Borghi più Belli d’Italia. Sabato 22 si è tenuta la Notte Bianca. Domenica 23 tutti in Piazza dei Consoli per la NOTTE DA FAVOLA” – dice il sindaco Toniaccini

DERUTA – Una NOTTE DA FAVOLA. Domenica 23 Giugno in Piazza dei Consoli spettacoli di magia, trampolieri, laboratori, truccabimbi, mangiafuoco, baby dance. In scena storie di burattini con le creamiche

“Un fine settimana ricco di eventi iniziato venerdì 21 con la Notte Romantica dei Borghi più Belli d’Italia, proseguito sabato 22 con la Notte Bianca e domenica 23 con una serata tutta dedicata ai bambini!
Vi aspettiamo!” – spiega il sindaco Michele Toniaccini.

L’Amministrazione Comunale di Deruta, le Proloco, l’associazione commercianti “Borgo Raffaellesco” e le altre realtà associative del territorio invitano la cittadinanza a partecipare alla NOTTE DA FAVOLA.

Un fine settimana quantomai pieno di eventi nella città della ceramica. Divertimento per i più piccoli Domenica 23 con la NOTTE DA FAVOLA, negozi aperti mercatini e musica con la Notte Bianca, inserimento nei circuiti dei Borghi più Belli d’Italia con la Notte Romantica. “I Borghi umbri che si caratterizzano con romantici scorci al lume di candela sono davvero numerosi. Si tratta di Allerona, Arrone, Bettona, Bevagna, Castiglione del Lago, Deruta, Lugnano in Teverina, Montecchio, Montone, Paciano, Panicale, Spello, Trevi e Vallo di Nera. In pochi anni la Notte Romantica è diventato un evento nazionale. Oltre un milione i partecipanti in tutta Italia” – spiega Antonio Luna, presidente umbro Borghi più Belli d’Italia.

Dunque, eventi che per Deruta e per l’Umbria rappresentano momenti di aggregazione cittadina e successo.

MICHELE BALDONI

FESTA EUROPEA DELLA MUSICA 2019, CI SARA’ IL CORO ANGELINI BONTEMPI

Il maestro Zucchetti: “Vi aspettiamo Venerdì al Chiostro di Sant’Anna”

PERUGIA – Si svolgerà Venerdì 21 giugno, dalle ore 20:30, la FESTA EUROPEA DELLA MUSICA 2019. Il concerto si terrà al Chiostro di Sant’Anna a Perugia, in viale Roma n. 15. Tra i cori che parteciperanno all’evento, il coro polifonico ‘G. A. Angelini Bontempi’ di Brufa, direttore il maestro Alessandro Zucchetti.

‘Jazz Ensemble’ sarà la 1° parte della manifestazione. Suonerà la scuola di musica ‘La Maggiore’ di Perugia, con il direttore Francesco Ciarfuglia. Successivamente la FESTA EUROPEA DELLA MUSICA vedrà l’esibizione dei tre cori, nella 2° parte: il coro ‘La Maggiore’, il coro ‘Amici De Le Montagne Aldo Sisani’, il coro polifonico ‘G. A. Angelini Bontempi’. Proprio l’Angelini Bontempi è lo storico coro di Brufa e Alessandro Zucchetti è direttore anche del secondo coro.

Un importante evento musicale per la città di Perugia. Il MiBAC anche quest’anno promuove e patrocina la FESTA EUROPEA DELLA MUSICA. E’ possibile assieme all’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, con il contributo della SIAE e in collaborazione con soggetti pubblici e privati. Anche Brufa, dunque, sarà parte di questa vetrina artistica e culturale.

MICHELE BALDONI

aas

 

ASILO NIDO LILLIPUT: PROROGATA ISCRIZIONE FINO A VENERDI’ 21

Cooperativa POLIS: “garantiamo servizi attenti. Da ben 10 anni gestiamo i nidi LILLIPUT nei comuni di Umbria e Abruzzo. I nostri punti chiave: Bambino, Famiglia, Rapporto col Territorio”.

TORGIANO E’ stato prorogato fino a Venerdì 21 giugno il termine d’iscrizione all’Asilo Nido Comunale LILLIPUT torgianese. A comunicarlo è proprio la Cooperativa Polis, che gestisce i gli asili nido LILLIPUT in molti Comuni regionali.

LUCA MINCHIATTI, resp. gestionale e comunicazione Polis, mette in evidenza la lunga esperienza degli asili nido LILLIPUT realizzati da Polis. “Anche a Torgiano garantiamo personale specializzato, con approccio visibile, uniforme. Servizi attenti, con coordinatori e verifiche. Diamo supporto alla genitorialità con incontri e descrivendo loro l’alimentazione dei nidi, nonché di tutte le tematiche che riguardano l’infanzia. 

Minchiatti parla poi del coordinamento pedagogico. “Viene svolto da esperti che seguono e supportano le educatrici, su tematiche d’infanzia”. Nella pagina Facebook sono pubblicate le attività svolte durante tutto l’anno, spiega il responsabile comunicazione Polis. “I nostri punti chiave: Bambino, Famiglia, Rapporto col Territorio” – dice Luca Minchiatti – “e Torgiano è  un territorio davvero attivo. Ha sempre permesso di interagire con attività organizzate. Es.: la Festa di Signoria,  coi laboratori e i lavoretti realizzati dai bambini e le proprie manine”.

All’asilo nido LILLIPUT di Torgiano Minchiatti sottolinea un ulteriore attività “che si riesce a fare. La ‘Giornata della Lettura ad alta voce’. Con l’Associazione Genitori e con l’Istituto Comprensivo di Torgiano e Bettona c’è stata una buona partecipazione degli educatori”.

Un rapporto dunque decennale tra i Nidi LILLIPUT e tanti territori d’Abruzzo e dell’Umbria, tra cui Torgiano. Tante attività, familiarità, esperienza, attenzione che dev’essere garantita al mondo dell’infanzia.

MICHELE BALDONI

 

C. COMUNALE, PARLA CIOTTI: “TROPPE PROMESSE, PROGRAMMA SENZA FINALITA'”

CIOTTI: “Noi vogliamo il bene dei torgianesi. Io contesto il programma di Liberti e le troppe promesse. Porterò in Consiglio le istanze di chi mi ha votato” 

TORGIANO – Nel Consiglio Comunale di venerdì 14 giugno pomeriggio non è mancato il botta-e-risposta Maggioranza-Opposizione. Era il 1° Consiglio della nuova Maggioranza. Al punto n. 5 all’ordine del giorno il neo sindaco Eridano Liberti ha fatto l’elencazione degli dei progetti da realizzare. Subito dopo l’opposizione con VACCARI, CIOTTI, CIUCHICCHI, FERRONI, composta da varie liste ha preso la parola.

Marzio VACCARI: “Avevamo altri indirizzo generali, è chiaro. Faremo Opposizione con attenzione, come ha detto CIOTTI. Già negli anni ’90 mi sedetti nei banchi di questo Consiglio Comunale, pensate. E chiaramente spetta all’Opposizione verificare se la Maggioranza svolge bene il suo dovere. Se applica il programma che ha promesso. Qualora non dovesse funzionare la macchina comunale, allora le opere non si faranno. Noi adesso ripartiamo da ciò che avevamo progettato. Controlliamo”. 

La polemica si è accesa anche con CIOTTI: “le cose da fare che la Maggioranza elenca io non le vedo. Già 5 anni fa sono state fatte troppe promesse di opere, lavori. E spesi troppi soldi che non avevano ragione. Mentre noi vogliamo il bene di Torgiano. Inoltre secondo noi la Maggioranza ha messo le persone al posto giusto, anziché le competenze”.  

A quel punto non si è fatta attendere la risposta del SINDACO LIBERTI: “Secondo me Fausto CIOTTI sbaglia. Perché si deve rappresentare tutta la cittadinanza. Mentre lui afferma che vuole portare le istanze di chi lo ha votato. Tra 5 anni ci giudicheranno i cittadini e vedremo chi avrà avuto ragione. A Vaccari dico: ho mantenuto la delega più difficile, quella al personale. Avremo molti pensionamenti. Assumeremo sì persone competenti, ma soprattutto che dovranno voler stare a Torgiano. Io avrò un rapporto leale, cordiale coi dipendenti e collaboreremo”.

Sul programma c’è stato l’intervento del vicesindaco Attilio PERSIA: “i cittadini hanno ritenuto più giusto i nostri programmi, votandoci. Noi puntiamo ad essere inclusivi con tutti. E l’obiettivo è di puntare più avanti dei prossimi 5 anni”.

Una netta puntualizzazione è arrivata dall’assessore alla cultura Elena FALASCHI“rispondo a CIOTTI. Avete detto che non abbiamo competenze, ma dovete darci tempo per sapere se siamo competenti”. Poi Falaschi ha citato anche le tradizioni, specificando che in tali argomenti “è forte il senso del nostro programma”.

Ha rincarato la dose Andrea FERRONI dopo il Consiglio Comunale: “il sindaco Liberti non ha stravinto. Questa Maggioranza non ha ottenuto il 51%, rispetto alle precedenti amministrazioni. Un’altra cosa contestabile è: Liberti ha sì mostrato in Consiglio Comunale un elenco di progetti per i prossimi anni. Però avremmo preferito una visione programmatica per Torgiano”.

Quindi un Consiglio Comunale ricco di confronti tra le forze politiche appena elette. Non sono mancate le attribuzioni delle deleghe e delle competenze per i consiglieri di maggioranza   (…leggi il prossimo articolo !…) .

MICHELE BALDONI

 

1° CONSIGLIO COMUNALE: Venerdì E’ INIZIATA LA MAGGIORANZA-LIBERTI.

“Abbiamo tanti obiettivi: rilanciare l’economia locale, la scuola, il sociale, la sicurezza, turismo-arte-cultura, l’ambiente, la viabilità, le opere, gli eventi. I 5 anni saranno intensi” – spiega il neo sindaco Eridano Liberti.       

TORGIANO – E’ nella sala del Palazzo Comunale che si è tenuto Venerdì pomeriggio, dalle 18:00, il 1° CONSIGLIO COMUNALE della nuova legislatura. Ha così inizio la Maggioranza del sindaco Eridano Liberti. Il giuramento “…di osservare la Costituzione…” è stato pronunciato dal sindaco proprio nel secondo punto all’ordine del giorno, ha sottolineato il segretario comunale.

Il sindaco Liberti ha poi illustrato gli obiettivi della nuova Maggioranza. Dal Punto 5 all’ordine del giorno in CONSIGLIO COMUNALE, Liberti ha elencato i tanti obiettivi. “ECONOMIA LOCALE: attueremo strategie adeguate per rilanciarla. Incentivi ad attività commerciali e artigianali, intercetteremo fondi”. La SCUOLA: per il neo sindaco “un punto fondamentale. Garantiremo manutenzione degli edifici. A Brufa gli infissi, i cancelli, i pannelli della scuola d’infanzia. Faremo controlli periodici ai mezzi di trasporto. A Fornaci: interventi in programma. Manterremo il pre e il post-scuola e l’aiuto per i compiti. Nonché l’aiuto per i disabili. Incentiveremo l’educazione stradale, assieme a Polizia e Croce Rossa. Inoltre: Borse di Studio per studenti meritevoli. CIttà Gemellate per favorire scambi”.

Altri obiettivi della Maggioranza: il SOCIALE. Liberti sottolinea quanto sia importante “aiutare chi è in difficoltà economica. Infatti lo faremo con l’accesso al Nido. Creazione posti di lavoro per disabili: Auser. Per i giovani: pilastri importanti di Torgiano come scuola, parrocchia e sport. Sanità: per gli anziani faremo divulgazione di scuole dell’alimentazione giusta. Sport: aree verdi. TURISMO-ARTE-CULTURA: tuteleremo Vinarelli, Scultori a Brufa. Inseriremo Torgiano in Turismo dei Borghi, circuiti importanti. Valorizzeremo il Museo Arte Ceramica Contemporanea M. A. C. C., Palazzo Baglioni. Organizzeremo eventi. Riusciremo a riqualificare il centro storico torgianese. OPERE: appunto riqualificazione, poi assetto del territorio. Sono dei doveri. Viabilità: realizzeremo la rotatoria nella zona del quadrivio cittadino”.

AMBIENTE: sarà sempre più piacevole vivere e soggiornare a Torgiano. Inoltre: attenzione per quanto riguarda i rifiuti. Puntiamo a una Torgiano sempre più pulita e vivibile. Altri interventi in programma: completamente Parco Sculture Brufa, pedonalizzazione e asfalto e mura del Castello a Brufa” – ha concluso il sindaco Eridano Liberti. Gli altri Punti all’ordine del giorno discussi nella seduta di CONSIGLIO COMUNALE saranno presto pubblicati.

MICHELE BALDONI