“PREPARIAMO LE DECORAZIONI DI NATALE “: Sabato 1, a BRUFA, I LABORATORI CREATIVI PER BAMBINI

BRUFA (TORGIANO) – “Prepariamo le Decorazioni di Natale“: è questo il motto che accompagnerà bambini e genitori Sabato 1 Dicembre, a Brufa, al Circolo Unpli, dalle ore 16:30 per la giornata dei Laboratori Creativi.

Sarà davvero un pomeriggio, come specifica la Pro Loco Brufa, “per bambini di tutte le età! La partecipazione è aperta a tutti. Vogliamo preparare tutti insieme le decorazioni, aspettando il Natale, presso la sede del Circolo Unpli di Brufa”.

Sono numerose le iniziative che la Pro Loco Brufa riesce ad organizzare, questa sarà sicuramente interessante per coinvolgere i piccoli della frazione. E’ previsto, specificano dall’associazione brufana, “un contributo ad offerta libera per aiutarci a creare altri momenti di condivisione per i nostri ragazzi!”.

Per confermare la partecipazione chiamare lo 075-9889208, o rivolgersi a:  Agata C., Federica F., Cristiana R. .

MICHELE BALDONI

NUOVO PUNTO D’ASCOLTO Auser A TORGIANO : INAUGURAZIONE Mar 20 alla SALA Consiglio Comunale.

TORGIANO – Il Filo D’Argento arriva nel territorio. E’ la presidente dell’Auser Perugia e Media Valle del Tevere, Franca Gasparri, ad invitare assieme al sindaco di Torgiano Marcello Nasini tutta la cittadinanza locale all’inaugurazione del nuovo Punto d’Ascolto Auser . “L’ inaugurazione avverrà oggi, martedì 20 alle ore 15:00, alla sala del Consiglio Comunale” – si apprende dal programma ufficiale.

“Si tratta di un punto d’ascolto in favore di tutti, in particolare dei più deboli” – è spiegato dagli organizzatori; l’Auser è infatti un’associazione di volontariato riconosciuta dalla Regione, con progetti e programmi che coinvolgono ed interessano prevalentemente gli anziani. Ha varie sedi nel territorio umbro, e da oggi anche nella città del vino.

I contatti telefonici del Filo D’Argento sono:  800 995988  e  342 6202260.

MICHELE BALDONI

CASTAGNATA 2018 : LA PROLOCO PONTENUOVO INVITA TUTTI Domenica 18 ALLE EX-SCUOLE DI FORNACI

PONTENUOVO (TORGIANO) – Autunno…tempo di castagne e vino novello. Alle ex-scuole di Fornaci, la Proloco Pontenuovo presenta la CASTAGNATA 2018 , in programma Domenica 18 novembre dalle ore 16:30. “Sarà una giornata davvero all’insegna di castagne, vino novello e…voglia di stare insieme! Dulcis in fundo…arrosticini” – spiegano dalla Proloco.

E’ dunque l’associazione locale di Pontenuovo, frazione torgianese, ad organizzare l’evento del pomeriggio domenicale. Dalla Proloco gli affiliati si rivolgono a concittadini e turisti, attraverso la pagina facebook ufficiale. “Ti aspettiamo per trascorrere un pomeriggio in compagnia: dalle ore 17 animazione per bambini con personale specializzato, esperimenti scientifici e bolle di sapone”.

Per ulteriori informazioni, contattare  tel.  347-2190097  ed  indirizzo email  prolocopontenuovo@gmail.com .

MICHELE BALDONI

GUERRA DEL SALE : C’E’ IL CORTEO STORICO E LE DEGUSTAZIONI Sab 10 e Dom 11 A TORGIANO.

TORGIANO – Almeno cento figuranti, una ventina di stand con gli antichi mestieri (7 di enogastronomia), giocolieri, sbandieratori, musici, saltimbanchi, falconieri, giochi e tanti assaggi di tipicità enogastronomiche : Torgiano rivive così uno dei suoi momenti storici più significativi, la ‘ Guerra del Sale ‘, in programma nel centro storico della città dalle ore 17:00 di sabato 10 e dalle ore 15:00 di domenica 11, come raccontato dalle pagine di www.umbria24.it .

Il Comune di Torgiano, le pro loco e le associazioni territoriali vedranno questa prima edizione della rassegna sotto la direzione artistica di Gianluca Foresi. Qui di seguito i punti salienti: il Corteo Storico che partirà dalla Torre Baglioni ed attraverserà le vie del centro (con i figuranti, provenienti da ‘Perugia 1416’, Deruta, Acquasparta, Compagnia del Grifoncello, Palio del Velluto di Leonessa); la Tenzone del Sale che avrà come ospiti i giornalisti Roberto Conticelli in rappresentanza dei Farnese e Riccardo Marioni per i Della Corgna: i due si sfideranno dialetticamente su domande poste dal direttore Foresi, a ricostruire la scena del tempo; infine il Palio del Sale, una staffetta intorno alle vie del centro storico, per la sfida di ben quattro atleti. Infine un concerto: con Stefano Borghi, il vincitore del primo concorso internazionale svoltosi a Torgiano, ‘Città di Torgiano – Premio Ciro Scarponi’.

“Abbiamo voluto ricreare un grande evento, che ha segnato la storia di due città: Torgiano e Perugia – ha affermato il sindaco torgianese Marcello Nasini – Uno punto del nostro passato che intendiamo porre nella nostra cultura ed identità, così da poterlo tramandare alle future generazioni. Dunque, questa sarà la prima di numerose edizioni”. L’assessore alla Cultura, Tatiana Cirimbilli, sottolinea l’importanza che l’evento ha per il turismo, “con ricadute economiche sulla città e sulla regione. Ne siamo certi: Torgiano sarà meta di molti visitatori, sia attratti dalla rievocazione storica , che dalle bellezze paesaggistiche ed enogastronomiche del nostro ospitale territorio. E’ importante il coinvolgimento dell’intera comunità, con alcuni artigiani torgianesi che hanno realizzato i bicchieri che saranno utilizzati nelle degustazioni dei vini: impossibile non omaggiare i 50 anni della d.o.c. di Torgiano”.

Il direttore Gianluca Foresi rimarca il format emozionale della kermesse storica: “sia turisti che cittadini locali potranno rivivere, per mezzo di un itinerario creato su misura, spettacoli ludici e dimostrativi atti a ridare vita ad un periodo storico tanto significativo per Torgiano. Qual è la grande attrattiva di manifestazioni del genere? E’ il gioco delle sovrapposizioni dei piani temporali: da una parte artisti ed artigiani che mettono in scena la vita dell’epoca, dall’altra il pubblico che si lascia accompagnare in una sorta di viaggio emozionale. Antico e moderno che si incontrano, nasce la fascinazione e l’unicità dell’evento rievocativo, così si possono gettare le basi per una rinnovata identità ed una imprenditorialità futura”. Foresi si riferisce infatti allo sviluppo delle rievocazioni storiche in Italia ed in Europa, con nuovi posti di lavoro che hanno attinto paradossalmente da figure storiche: “si pensi alle arti ed attività come falconeria, giocoleria, teatro, artigiani, spettacolo”.

Nella storia, Torgiano è stata il baluardo nello scontro tra Perugia ed il Papato; il pontificato intendeva conquistare tale territorio strategico, Torgiano fu il luogo dove i Della Corgna riuscirono a resistere più a lungo, capitolando infine ma avendo la promessa della salvezza delle vite degli abitanti e dei soldati; per questo motivo quella resistenza rappresenta un momento apicale nella storia di Torgiano, in riferimento al XVI secolo.

Il Programma :

Sabato 10 novembre :
Ore 17:00 Apertura Mercato “I Mastri del Tempo” – Sala delle torture.
Animazioni per le vie: Le cornamuse del Drago, Giullar Jocoso e la Dama della Luna, Urbeveteris Falconis, Balestrieri di Porta Rocca, Compagnia d’arme Santaccio.
Ore 18:00 Corteo Storico, con la presenza delle delegazioni.
Ore 18:45 Arrivo del Corteo in piazza: rievocazione della guerra del sale.
Interventi istituzionali.
“Tenzone del sale” fra i rappresentanti dei Della Corgna (Riccardo Marioni) e dei Farnese (Roberto Conticelli).
Ore 19:30 Spettacolo “Sbandieratori di Città della Pieve”.

Ore 21:00 Sala Sant’Antonio – Concerto di Stefano Borghi, vincitore del primo concorso “Ciro Scarponi” – premio Città di Torgiano.

Domenica 11 novembre :
Ore 15:00 Apertura Mercato “I Mastri del Tempo”.

Giochi storici a cura di Monna Amnerys e Messer Diego – Sala delle torture.
Animazioni per le vie: Le cornamuse del Drago, Circa Teatro, Giullari del Diavolo, Urbeveteris Falconis, Balestrieri di Porta Rocca, Compagnia d’arme Santaccio.
Ore 17:00 Palio del Sale.
Ore 19:00 Kermesse in piazza con gli artisti partecipanti alla manifestazione
“De arte varia”.
Ore 19:45 spettacolo di chiusura:
Rota de foco.

Per informazioni :  075 / 6211682 ,  @torgianoturismo .

MICHELE BALDONI

COMMEMORAZIONE AI CADUTI a TORGIANO: Domenica 11 L’ASSOCIAZIONE COMBATTENTI CHIAMA I CITTADINI

TORGIANO – “L’Associazione Combattenti Torgiano è sorta nell’immediato secondo dopoguerra; il nostro territorio ha dedicato sacrificio e vittime per la patria. E’ fondamentale essere presenti alla Commemorazione”.  E’ Mirco Palomba a descrivere l’appuntamento che si terrà tra pochi giorni nel centro di Torgiano: la Commemorazione ai Caduti delle Guerre, in programma Domenica 11 alle ore 10:30.

“Solo per quest’anno, 2018, l’Associazione Combattenti torgianese non ha avuto un presidente: è venuto a mancare mio padre Armando Palomba, ma tra breve verrà nominato un successore. L’Associazione qui nel territorio non è limitata ai reduci ma allargata anche ai simpatizzanti, e certamente intende continuare nel tempo a rendere merito a quanti combatterono e si sacrificarono per il Paese”. Fino agli anni ’60 e ’70, spiega, sono state fatte ottime rievocazioni nel territorio.

Mirco Palomba, che in quest’ultimo periodo ne ha curato gli interessi e i rapporti con l’amministrazione comunale, spiega che “fino al primo anno del sindaco Nasini l’Associazione Combattenti riceveva una somma annuale di 700 euro. E’ chiaro che gli associati hanno diverse spese: necessità di tenere al meglio i ceppi di Viale della Rimembranza, le corone di alloro ed ogni ricordo dei combattenti di Torgiano. Si tratta di nostri concittadini, morti in guerra: quando passo lì accanto, e leggo ‘deceduto per ferita’, personalmente a me fa ancora effetto e mi auguro che queste cose non vengano dimenticate dalla popolazione”. Palomba sottolinea poi una miglioria da fare, quella di ripristinare l’illuminazione notturna  davanti al monumento ai caduti “che conferisce un aspetto suggestivo all’opera, e ringrazio Franco Marinacci, il quale contribuisce personalmente ancora oggi, economicamente, per alcune spese; rendo inoltre merito a Salvatore Turchetti, Antonio Faina, Orcidi Balilla, nomi storici di combattenti”.

Dunque l’auspicio è di una grande, popolare partecipazione Domenica 11 mattina dalle ore 10:30 al centro di Torgiano: la Commemorazione ai Caduti potrà avere la presenza di più torgianesi possibile, nell’auspicio degli ex-combattenti e simpatizzanti e di quanti tengono ai profondi valori del Paese.

MICHELE BALDONI

DEFIBRILLATORE DAE A MIRALDUOLO , LA PRO LOCO RINGRAZIA FARMACIA RICCI ed EUROCIVI S.r.L.

MIRALDUOLO (TORGIANO) –Installazione del DEFIBRILLATORE DAE alla ex-scuola di Miralduolo , si è trattato di un momento molto importante: oggi, domenica 4 Novembre, alle ore 12:00“. E’ Claudio Baccarelli, presidente Pro Loco, a descrivere l’evento.

E’ dunque la Pro Loco Miralduolo ad aver vissuto questo fondamentale passaggio, espresso nella soddisfazione delle parole del presidente Baccarelli. “Un ringraziamento particolare va alla FARMACIA RICCI di Torgiano (PG) ed alla società EUROCIVI S.r.L. di Perugia (PG), le quali hanno devoluto un contributo economico importante permettendo l’acquisto del macchinario”. Era oggi presente anche la Centrale Operativa Unica 118 Umbria, Azienda Ospedaliera perugina, con il Direttore Francesco Borgognoni.

La Pro Loco prosegue poi nella propria soddisfazione, spiegando con il presidente Baccarelli l’importanza “di aver visto realizzarsi questo evento segno di grande civiltà, fruibile da tutta la comunità. Oggi prendiamo coscienza di quanto ogni cittadino può improvvisamente diventare importante per il prossimo. Grazie alla presenza del DAE e di persone abilitate all’utilizzo sarà possibile avere una maggiore copertura, e soprattutto un intervento immediato in presenza di necessità. In Italia ogni anno ci sono migliaia di persone che hanno un arresto cardiaco. Di queste, l’80% può essere salvato con il massaggio cardiaco. L’obiettivo: non è solo quello di avere a disposizione a Miralduolo questo strumento, ma di sensibilizzare il maggior numero di cittadini. Questa donazione va interpretata non solo in chiave solidaristica, ma come azione rivolta ad aumentare nelle nuove generazioni la consapevolezza delle proprie responsabilità in termini di salute”.

MICHELE BALDONI

MOSTRA DI ACQUARELLI A TORGIANO : Sab 10 e Dom 11 ESPORRA’ DENIZ TUNCER. BRINDISI DA Capuccella Calzature.

Mostra di Acquarelli a Torgiano : sabato 10 e domenica 11 novembre (pomeriggio) esporrà le proprie opere la pittrice Deniz Tuncer, nell’evento “I Colori dell’Autunno”. Nei due giorni del weekend si terrà un brindisi con vino novello da Capuccella Calzature, in Corso Vittorio Emanuele 7.

E’ proprio Maria Antonietta Gambacorta a descrivere l’evento, la location ed a parlare dell’artista: “Deniz è una signora di origine turca con formazione artistica, che trova negli abbinamenti dei colori e delle forme la sua espressione femminile e poetica. Già per tre volte è stata ospite nel nostro negozio durante l’Agosto Torgianese ed ha partecipato alla realizzazione dei Vinarelli. Questa esposizione nel negozio è stata proposta per la prima volta in primavera e l’avevamo chiamata ‘Vestiti di Primavera’. Siccome abbiamo goduto l’una della presenza dell’altra (non per forza con risvolti prettamente economici) abbiamo ritenuto bello poter continuare nella collaborazione. In questo caso, l’evento lo abbiamo legato all’autunno ed attendiamo i visitatori con vino novello e qualche stuzzichino per brindare insieme alla nuova stagione”.

MICHELE BALDONI