MOSTRA ‘ AMOR DOPPIO ‘ A Palazzo Graziani Baglioni, DI GIULIANO GIUMAN. E’ VISIBILE FINO AL 6 Gennaio.

TORGIANO – Trae spunto dalla parola amore la mostra espositiva ‘ Amor doppio ‘ , in esposizione a Palazzo Graziani Baglioni su iniziativa del Comune di Torgiano. E’ il famoso artista Giuliano Giuman ad aver realizzato l’opera, aperta fino al 6 gennaio. Pittura da un lato e vetro dall’altro: la luce è il filo conduttore.

Si tratta di tele ed installazioni, con una luce mutevole e trasparente che da esse si sprigiona. Giuman spiega:  “quando sono stato invitato qui a Torgiano ho aderito con entusiasmo ed ho cercato di fare delle opere come un’installazione e come alcune opere esterne”.

Giuman ci ricollega alla lezione futurista di Dottori, cogliendo il senso dello spazio e del colore; offre una visione moderna, post-futurista, astratta e capace di dialogare con l’ambiente ed il paesaggio. Le opere esposte sono una sessantina; un anno, dunque, dell’attività artistica di Giuman dedicata all’occasione torgianese. Nel 1991 il pittore e scultore perugino realizzò Ianuae ; la sua scultura è ovviamente ancora oggi sul territorio di Brufa, nel Parco delle Sculture, come da storica tradizione del borgo (http://www.scultoriabrufa.it/Opere) .

MICHELE BALDONI

EUROCHOCOLATE 2018 , E’ TEMPO DI GOLOSITA’ AL MUVIT E AL MOO Sab 27 e Dom 28 A Torgiano.

TORGIANO – Momenti golosi, che sono iniziati nel torgianese sabato scorso e proseguono…Il secondo weekend al gusto di cioccolato si terrà al Museo del Vino (MUVIT) e Museo dell’Olivo e dell’Olio (MOO) di Torgiano, proprio Sabato 27 Domenica 28 ottobre: avranno luogo le iniziative (visita e laboratorio) della Fondazione Lungarotti in occasione della rassegna perugina Eurochocolate 2018 (19-28 ottobre).

L’appuntamento al MUVIT riguarderà “Storie di vino e di cioccolato”, una visita guidata all’insegna degli aneddoti e delle curiosità legati alla bevanda e al cibo degli dei; mentre al MOO ci sarà spazio per storie, miti e leggende nell’incontro “Favole di miele e cioccolato”, con un laboratorio di pittura creativa a base di vino e cacao. Al termine delle attività, degustazione di Vin Santo e cioccolato presso l’Osteria del Museo e, per i più piccoli, cioccolata calda con biscotti. Inoltre, durante tutta la durata di Eurochocolate per i possessori di Chococard sarà possibile accedere ai due Musei con una tariffa ridotta (5,00 euro) ed usufruire di promozioni speciali per il soggiorno presso l’Agriturismo Poggio alle Vigne di Lungarotti.

MICHELE BALDONI

 

Eurochocolate 2018

Museo del Vino (MUVIT) – sabato 27 ottobre, ore 15.00

Visita tematica ‘Storie di vino e cioccolato’ – partecipazione € 7,00 pax; su prenotazione, max 30 pax

Museo dell’Olivo e dell’Olio (MOO) – domenica 28 ottobre, ore 15.30

Incontro e laboratorio Favole di miele e cioccolato’ – partecipazione € 7,00 pax; su prenotazione, max 30 pax

Info: 075/ 9880200 – prenotazionimusei@lungarotti.it

Ufficio stampa Gruppo Lungarotti: ispropress         

Marina Catenacci (327.9131675 – stampa@ispropress.it)

‘ FESTA DI HALLOWEEN ‘ , IN PROGRAMMA IL 31 Ottobre AL ST. PATRICK PUB: MASCHERATA E CENA PER BAMBINI.


TORGIANO – Tempo di festa per i giovanissimi torgianesi: è previsto per la giornata di mercoledì 31 ottobre un divertente appuntamento. Sfilata in maschera con tradizionale dolcetto o scherzetto ; Cena delle streghe premiazione della maschera più bella. E’ questa la locandina diffusa per la ‘ terribile Festa di Halloween ‘ , in programma proprio per la vigilia dei Santi al St. Patrick Pub di Torgiano, dalle ore 17:00 .

“E’ il primo anno che viene organizzata in questo contesto una festa di Halloween per bambini; io e Stella Rocconi – spiega Diletta Cecchetti , giovane torgianese – abbiamo pensato di realizzare un ‘dolcetto-o-scherzetto’ per le vie del paese. Nel pomeriggio, quindi, porteremo i giovanissimi a divertirsi, mentre per quanto riguarda la ‘cena delle streghe’ ci penserà il direttore dell’irish pub di Torgiano, Silvano, ad offrire a tutti i ragazzi. E’ prevista infine la premiazione della maschera più bella”.

Halloween tra le vie del paese, festa per i più piccoli ma festa per tutti…Torgiano si prepara per il 31 ottobre!

Per informazioni:   Diletta Cecchetti 334-8980907;  Stella Rocconi 391-1046345

 

MICHELE BALDONI

” LA RIVOLUZIONE DEL NOSTRO TEMPO ” , Venerdì 19 A PERUGIA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO.

Sarà in via Campo di Marte 8/m, presso la sala C. Baioletti, che Venerdì 19 alle ore 17:30 avverrà la presentazione del libro  ” La Rivoluzione del Nostro Tempo “ . Al dibattito in sala interverranno, oltre all’autore Paolo Ciofi, il torgianese Attilio Gambacorta (ass. culturale UmbriaLeft), l’On. Vincenzo Vita (ass. Rinnovamento della sinistra), F. Bindella (Possibile), M. Bravi (Cgil), L. Ciotti (ass. culturale Primomaggio), L. Caponi (giornalista, ex-senatore comunista), E. Flamini (segr. regionale Rifondazione Comunista), F. Gentili (Sinistra Italiana), G. Mattioli (La Sinistra Per Perugia), M. Ravaglia (Diem 25), A. Solinas (MDP), S. Vinti (ass. culturale UmbriaLeft).

“Siamo immersi in una formazione economico-sociale dominante ma decadente – esordisce l’autore Ciofi – percorsa da contraddizioni distruttive. Il sistema perde efficienza, la produzione ristagna, il pianeta degrada, la disoccupazione e la precarietà si diffondono, la povertà si estende e milioni di persone muoiono di stenti e di fame nel mondo”.

Dalle pagine del sito dell’associazione culturale UmbriaLeft.it , Attilio Gambacorta aggiunge il suo commento ed afferma come “la verità delle parole di Ciofi è oggettiva. Non si può descrivere una realtà diversa da quella sopra descritta. L’autore descrive il capitalismo finanziario contemporaneo, la condizione economica essenziale, che marca l’esistenza delle tradizionali classi sociali: capitalisti e lavoratori, ovvero sfruttatori e sfruttati, anche nella nostra post-moderna società, come in quella degli albori del capitalismo descritta da Carl Marx. L’autore sostiene quindi l’intensificarsi dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo, anche in questo nostro tempo segnato da un progresso tecnologico scientifico che ha portato al superamento del modello capitalistico dalla fabbrica fordista, dove si è concentrato il movimento operaio del XX secolo”.

Gambacorta prosegue il ragionamento, spiegando che “la divisione del lavoro di oggi non ha ridotto il lavoro manifatturiero. Esso resta subordinato al capitale, a dimostrazione che il capitalismo non può esistere senza lo sfruttamento vivo del lavoro e dei lavoratori, nonché dello sfruttamento illimitato delle risorse naturali. Questa è la logica del profitto, l’unica perseguita con violenza, autorità e forte determinazione, dall’attuale élite economica finanziaria. Quindi non si possono attuare politiche di ridistribuzione della ricchezza prodotta: si elargiscono servizi solo remunerativi ed a soggetti solvibili. Da questo concetto, secondo Ciofi, nascono tutte le ingiustizie, interpretabili secondo Marx: il proletario vende la sua forza lavoro per soddisfare i suoi bisogni primari al capitalista, il quale sfruttandola ottiene un profitto (plusvalore), che deve crescere progressivamente rispetto a quello del salario”.

Per Gambacorta, dunque, “questa elementare verità la subiscono drammaticamente miliardi di persone (di proletari) in tutto il mondo ed, in modo allarmante, dimostra il fallimento delle politiche che la socialdemocrazia ha portato avanti negli ultimi 30 anni, il fallimento del tentativo di unire il continente Europeo. Ma, nello stesso tempo, dimostra come ci sia bisogno di diffondere efficacemente idee di uguaglianza e di democrazia, di giustizia sociale, di diritti, di rimettere al centro delle azioni politiche i bisogni materiali ed immateriali dell’uomo, anziché il profitto, per creare le condizioni di una società all’insegna della fratellanza dei popoli e non della competizione, per il progresso, per l’emancipazione di ogni essere umano. Per questi motivi UmbriaLeft ha organizzato questo dibattito – conclude Gambacorta – invitando tutte le forze politiche ed associazioni che si richiamano a questi valori, ad un socialismo del terzo millennio, convinta fortemente della necessità di unità della sinistra di alternativa che in diverse occasioni manifesta la stessa volontà, elabora sostanzialmente gli stessi programmi, lotta per un altro mondo possibile”.

MICHELE BALDONI

RIPARTE PUNTUALE IL MOTOINCONTRO FABIO CELAIA : IL 25 Ottobre CORSO DI EDUCAZIONE STRADALE ALLA SCUOLA “ALDO CAPITINI”

“Si inizia come ogni anno: l’ Ass.ne Onlus Motoincontro Fabio Celaia parte con i corsi di educazione stradale e guida sicura presso gli istituti scolastici del territorio: il 25 ottobre saremo all’Istituto scolastico Aldo Capitini“.

E’ Eros Celaia, residente a Brufa, fondatore e da sempre promotore dell’associazione, ad illustrare l’imminente corso che si terrà tra 2 settimane a Perugia.

La ‘Associazione Motoincontro Fabio Celaia’ è stata fondata nel 2012 e ha come scopo fondamentale la sicurezza stradale per la salvaguardia degli utenti della strada. “Come Onlus – si legge nel sito dell’Associazione www.motoincontrofabiocelaia.it – è nostra intenzione creare, nelle coscienze dei rappresentanti delle istituzioni e del mondo dell’associazionismo, quel momento di riflessione sui pericoli che incombono nelle nostre strade sia urbane che extraurbane, non sempre protette al meglio e segnalate adeguatamente, oltre al rispetto del codice della strada. Ci siamo posti un obiettivo: studiare e realizzare, anno dopo anno, un progetto per l’esecuzione di opere che evitino al minimo gli incidenti stradali. Non solo per chi è alla guida, ma per TUTTI GLI UTENTI DELLA STRADA“.

 

Ogni anno organizziamo un nuovo Motoincontro finalizzato alla raccolta fondi per la costruzione di nuovi guard-rail che rendano le strade più sicure per tutti, motociclisti e non solo. È una giornata di ricordo e di festa, in cui mettiamo tutto il nostro impegno per far divertire grandi e piccini, con diverse attività che spaziano dal tradizionale e irrinunciabile giro in moto ai giochi in mini moto o al giro in mongolfiera. Ogni anno è diverso e unico, ma soprattutto una giornata divertente insieme è in grado di aiutarci a sistemare le strade umbre per i nostri amici, familiari e compagni motociclisti”.
La sicurezza stradale è il tema centrale: come si apprende dalle pagine del sito dell’Associazione, “avremo sempre in serbo un progetto che ci vedrà impegnati in quest’ambito, speriamo per questo di incontrarti al prossimo Motoincontro!“.
Per diventare membro dell’Associazione e/o per avere informazioni, è possibile scrivere a info@motoincontrofabiocelaia.it , o chiamare i n. 339-4676575 e 328-1190550.
MICHELE BALDONI

APRE NUOVO NEGOZIO DI GIOIELLI SPEZIATI IN CENTRO A TORGIANO , Sindaco NASINI AL TAGLIO DEL NASTRO

TORGIANO – Una sforbiciata di nastro e il gioco è fatto. Non si torna indietro, l’attività del nuovo negozio di gioielli ‘Marine Arena Spices jewel’ è partita ad inizio ottobre, alla presenza del primo cittadino Marcello Nasini e dell’assessore Tatiana Cirimbilli, che sono voluti essere al fianco di Marine Arena (artista) per il taglio del nastro ufficiale dell’attività.

“Così si dà nuova vita al centro storico. Il fatto che una giovane artista abbia deciso di stabilire qui la sua attività – hanno detto all’unisono Nasini e Cirimbilli – ci inorgoglisce. La bellezza dei borghi umbri è sotto gli occhi di tutti, come il problema dello spopolamento, dovuto alla carenza di servizi. Per questo la scelta di Marine potrebbe portare anche altri imprenditori a tornare in questi piccoli salotti. L’amministrazione si sta impegnando per garantire i servizi alla cittadinanza”.

Il laboratorio-negozio di gioielli di spezie resterà aperto in orari commerciali tutti i giorni.

(informazioni da www.provincia.perugia.it)

MICHELE BALDONI